Oria. Annuncia il suicidio, giovane messo in salvo dai Carabinieri.
domenica 2 maggio 2021
A Oria, nella serata di ieri 1° maggio, i Carabinieri hanno ricevuto una richiesta di intervento dai familiari di un 26enne del posto, che si era volontariamente allontanato dalla propria abitazione e aveva inviato un messaggio telefonico alla madre, mettendola a conoscenza della sua intenzione di suicidarsi, a seguito della recente conclusione della sua relazione sentimentale.

I Carabinieri della locale Stazione, attivate nell’immediatezza le ricerche del giovane, lo hanno localizzato in una piazza del centro, dove lo stesso, salendo su un ponteggio installato nei pressi della Cattedrale del luogo, aveva raggiunto l’altezza di circa 30 metri, minacciando di lanciarsi nel vuoto.

I militari, insieme a due parenti del giovane, hanno cercato di tranquillizzarlo al fine di riportarlo alla calma, decidendo poi di raggiungerlo sul ponteggio. La missione dei militari, con il supporto dei parenti del giovane, raggiungeva l’obbiettivo, in quanto il giovane, recuperata la lucidità, veniva posto in sicurezza e riaccompagnato al suolo, dove è stato successivamente soccorso dai sanitari del 118.