Plus500: è sicuro? C’è di meglio? la nostra opinione
giovedì 22 aprile 2021
Tutti vorremmo essere i boss di noi stessi. E chi lo è già, vorrebbe avere probabilmente più di un modo per poter reinvestire i propri capitali.

Nell'era contemporanea fatta di internet e cellulari connessi ogni secondo della nostra giornata, un modo per poter provare a guadagnare in più momenti del giorno ci viene regalato dal trading online. Questa attività si svolge su delle piattaforme di trading fornite da una figura intermediaria detta broker. Ed è proprio di uno di questi broker che parleremo oggi, Plus500, cercando di scoprire se il suo sia un servizio affidabile e sicuro.

Per rispondere a questo e altri quesiti, potrete trovare qui la recensione su plus500 scritta da EdilBroker.it, un sito esperto di trading online.

Plus500 è sicuro

Partiamo subito rispondendo alla domanda più impellente: Plus500 è sicuro e ciò è facilmente dimostrabile.

Dovete sapere infatti che i broker finanziari si dividono in due macrocategorie: i broker regolamentati e i broker non regolamentati. I primi si distinguono per il seguire una o più regolamentazioni imposte da un ente finanziario regolatore, mentre gli altri non seguono alcuna regolamentazione e non sono vincolati ad alcuna regola di compliance.

Plus500 fa parte della prima categoria ed è uno dei broker maggiormente regolamentati nel panorama europeo. Di fatto, questo servizio di brokeraggio possiede diverse licenze a seconda del territorio in cui si trova, tra cui:

·         Licenza fornita dall'Autorità della Condotta Finanziaria, numero FRN 509909;

·         Licenza fornita dalla Cyprus Securities and Exchange Commission, numero 250/14;

·         Licenza fornita dalla ASIC, numero AFSL #417727;

·         Licenza come fornita dalla FMA in Nuova Zelanda, numero SP486026

·         Licenza come Fornitore di Servizi Finanziari Autorizzato fornita dalla FSCA in Sud Africa, numero #47546;

·       Licenza fornita licenza per servizi sui mercati da capitale fornita dall'Autorità Monetaria di Singapore, numero CMS100648-1;

·         Licenza fornita dall'Autorità dei Servizi Finanziari delle Seychelles, numero SD039.

Grazie ai numeri delle varie licenze ivi forniti, è possibile fare facilmente un check incrociato e controllare l'effettivo possesso delle suddette. Ciò fa entrare quindi di diritto questo broker tra i più sicuri e regolamentati attualmente presenti sul mercato.

Per quanto riguarda la seconda categoria di broker, quella dei servizi di brokeraggio non regolamentati, vi ricordiamo che in quel caso non c'è alcuna garanzia per le vostre finanze. Ogni soldo depositato nelle mani di un broker non regolamentato potrebbe sparire da un momento all'altro senza troppe spiegazioni, quindi vi consigliamo la massima prudenza prima di farvi abbindolare da sconti e presunti servizi gratuiti.

Plus500 è flessibile

Plus500 è uno dei maggiori broker fornitori di CFD ed è per questa ragione ritenuto tra i più flessibili in materia di investimenti.

Ciò è dovuto proprio ai servizi offerti, i CFD per l'appunto, i quali sono una forma di prodotto finanziario derivato dalle caratteristiche a dir poco peculiari. Se infatti con gli investimenti diretti ci si vincola con un titolo quotato in borsa, divenendone azionisti e sperando in una sua salita di quotazione, con i CFD non ci sarà bisogno di tutto questo.

Con i CFD è possibile infatti investire nell'asset sottostante senza doverlo possedere, permettendoci quindi investimenti veloci ed economici che permettono l'investimento non soltanto sul rialzo di una quotazione, ma anche su un suo eventuale ribasso. In quest'ultimo caso, si parla di "vendita allo scoperto", ed è uno strumento particolarmente utilizzato da quei trader specializzati in analisi tecniche.

Detto ciò, ci preme concludere questo articolo lasciandovi con alcune importanti raccomandazioni. Nonostante l'indubbia flessibilità di questo tipo di investimenti, ci preme sottolineare che i CFD sono un prodotto derivato finanziario estremamente volatile e quindi imprevedibile. Il loro utilizzo deve essere fatto in maniera particolarmente oculata, soprattutto se in concomitanza con l'uso della leva finanziaria. Pena se no, la perdita del nostro investimento e di tutto ciò che si è guadagnato.

Questo contenuto ha il solo carattere informativo e non rappresenta in alcun modo un invito all’investimento. Prima di utilizzare il broker è fondamentale informarsi sui rischi connessi agli investimenti finanziari che possono comportare anche una perdita del proprio capitale”.