Festa di San Sebastiano: consuntivo per il corpo di Polizia Municipale
mercoledì 23 gennaio 2008

Ostuni, mercoledì 23 gennaio 2008.  L’annuale festa del corpo della Polizia Municipale di Ostuni, in occasione della celebrazione del Santo Protettore del corpo «San Sebastiano», è coinciso con la celebrazione di una funzione religiosa nella Chiesa della «Madonna del Pozzo» e con il consuntivo di un anno di attività.


Il comandante, il Maggiore, dott. Francesco Lutrino, nel fare una breve relazione sul corpo che è stato impegnato su più fronti, ha sottolineato che sono stati elevati 9273 verbali in materia di circolazione stradale per una somma di € 291.470,19 (verbali iscritti a ruolo: 1237 pari a € 203.856,87, riferito all’anno 2003) e sono stati decurtati 506 punti dalle patenti.


Sono stati rilasciati 46 autorizzazioni al transito di mezzi pesanti nel centro urbano; 141 contrassegni per persone diversamente abili; 300 permessi per il transito nella zone a traffico limitato e 114 contrassegni per i parcheggi riservati ai residenti. Ben 622 notifiche di atti mentre 874 sono state le informazioni per l’anagrafe e 204 per i tributi; 46 accertamenti per l’ufficio legale e 118 su richiesta dell’Autorità giudiziaria.


Rilevati 84 incidenti stradali (uno con esiti mortali e 51 con feriti e 32 con danni alle cose) mentre sono state rilevate 9273 violazioni alle norme del codice della strada.


Nel campo dell’edilizia, sono stati effettuati 169 sopralluoghi oltre all’accertamento di 95 casi di violazioni alle norme urbanistiche e 57 inoltrate all’Autorità giudiziaria; 12 sequestri penali (con 21 dissequestri di cantieri) e 4 accertamenti per delega della magistratura; 49 verifiche per esecuzione sospensione lavori e 206 notifiche di atti giudiziari in materia. Nel campo della polizia ambientale, sono stati effettuati 42 sopralluoghi; sono stati fatti 19 accertamenti per il mancato rispetto delle norme; rimosse due auto abbandonate mentre sono stati fatti 3064 controlli d’igiene ambientale alla ditta Slia (con 43 segnalazioni d’inadempienze contrattuali). Sul controllo delle attività commerciali, sono stati fatti 80 controlli (300 presso il mercato settimanale) e si sono accertati 15 violazioni mentre 180 sono stati gli accertamenti vari e 40 presso pubblici esercizi in collaborazione con la Polizia di Stato (3 i verbali redatti in quest’ultimo caso).
Effettuati 102 servizi di viabilità e vigilanza in occasione di manifestazioni varie; sono stati fatti 9 accertamenti per la normativa antimafia, 20 per ordinanze sindacali, 93 a seguito di esposti; 116 sopralluoghi e accertamenti per istanze di cittadini e 44 segnalazioni agli uffici comunali per inconvenienti vari.


“Usciamo da un anno difficile, come tutti sappiamo”, ha detto l’assessore al Traffico, Viabilità e Polizia Urbana, Matteo Tanzarella “un anno d’emergenza per quanto riguarda la nota storia della carenza di personale e che, a fine del 2007, abbiamo risolto parzialmente con l’assunzione di 7 vigili. In questi giorni il Comando della Polizia urbana si sta attrezzando con una nuova disposizione di incarichi interni per avere un corpo più efficiente, per rispondere meglio alle esigenze di tutela del territorio e per dare servizi migliori ai nostri concittadini. Mi auguro che i nostri cittadini, già dai prossimi giorni di febbraio, abbiano la possibilità di verificare la nuova organizzazione mentre è più operativo l’ufficio del traffico, potenziato da un’altra unità; un nuovo sportello a cui i cittadini potranno segnalare le loro necessità ed esigenze. Un’Amministrazione sempre attenta alle problematiche della viabilità e del controllo del territorio”.


Il sindaco Tanzarella ha detto: “L’anno scorso, sempre in questa sede, dissi che il corpo sarebbe stato potenziato nella sua composizione e gli impegni assunti, sono stati assolti e realizzati. In questo  modo ogni figura che una responsabilità, dimostra affidabilità e credibilità e non parole al vento e prive di fondamento. La città attendeva da tanto tempo che ci fosse un aumento d’organico perché, a fronte di una dotazione organica di 36 vigili urbani, ve ne erano in servizio meno di 20. Sono stati assunte sette unità e ci si augura che si possa ulteriormente incrementare ma per un comune, procedere ad assunzioni, è possibile solo in virtù del rispetto che quell’Ente ha nel corso degli anni del cosiddetto “Patto di stabilità”, di una amministrazione finanziaria, sana, trasparente, corretta che dia la possibilità  di avere le risorse per pagare i dipendenti. Questo è stato consentito al Comune di Ostuni perché noi siamo riusciti, in quest’ultimi anni, a non aumentare nessuna tassa e a rispettare le norme, non abbiamo subito alcuna sanzione e multa e così possiamo assumere dipendenti. Ora si tratterà di trovare le risorse”.