ELEZIONI DEI CONSIGLI SCOLASTICI DEI RAGAZZI TRA INNOVAZIONE DIGITALE, CITTADINANZA ATTIVA E SICUREZZA
giovedì 21 gennaio 2021
Da lunedì 18 gennaio a giovedì 4 febbraio bambini, bambine, ragazzi e ragazze di tutte le scuole primarie e secondarie di primo grado di Brindisi sono coinvolti nelle elezioni dei nuovi organi scolastici. Un passaggio fondamentale per la nascita del nuovo Consiglio Comunale dei Ragazzi di Brindisi

Con un fitto calendario di incontri in programma da lunedì 18 gennaio a giovedì 4 febbraio, le elezioni dei nuovi Consigli Scolastici dei Ragazzi entrano nel vivo, coinvolgendo tutti gli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado di Brindisi. Sono 560 i candidati di età compresa fra gli otto e i quattordici anni e 48 le liste tra le quali possono scegliere i circa 4200 studenti chiamati al voto in queste settimane.

La grande novità per le elezioni dei Consigli Scolastici dei Ragazzi è la modalità di voto che avviene esclusivamente su supporto digitale. Un'importante innovazione studiata dall'equipe di lavoro del Servizio “La Città dei Ragazzi” della Coop Amani in sinergia con dirigenti e docenti referenti del progetto, per permettere a tutti gli studenti di partecipare da protagonisti alle attività in programma nel pieno rispetto delle norme di sicurezza anti Covid. La modalità di voto è stata personalizzata per ogni istituto, in collaborazione con i docenti referenti, al fine di agevolare i protocolli di sicurezza interni. Un lungo e preliminare lavoro di mappatura delle esigenze e delle richieste di tutti i dirigenti scolastici che, come sempre, hanno accettato di buon grado e fortemente incoraggiato il lavoro educativo e di cittadinanza attiva svolto attraverso lo strumento delle elezioni.

Usufruendo di un tablet e di schede di voto digitali, gli studenti possono esprimere la propria preferenza con un click: modalità che permette il voto a chi è in presenza e a chi ha scelto la didattica a distanza. Tale metodo, inoltre, consente un approccio più semplice al voto per i ragazzi con abilità speciali e permette di abbattere notevolmente l'impatto ambientale dell'iniziativa, rispondendo con un'azione concreta alla spiccata sensibilità degli alunni delle scuole cittadine verso il tema della salvaguardia del pianeta.

Le attività elettorali in programma, rientrano nelle azioni concrete e operative che il servizio “La Città dei Ragazzi” porterà avanti nel corso dell'anno scolastico in corso, in supporto dei programmi di educazione civica che ogni scuola deve svolgere. Si tratta di un significativo primo approccio alla cittadinanza digitale per tutti i ragazzi coinvolti. Inoltre, è un'occasione unica per far sperimentare l'utilizzo di strumenti innovativi in azioni di cittadinanza attiva permettendo agli alunni di sentirsi protagonisti nella comunità scolastica e cittadina. Da una prima sommaria valutazione e dalla raccolta delle impressioni, a pochi giorni dall’inizio delle elezioni, il nuovo metodo di voto è stato compreso e accettato velocemente. Il corpo docente, in special modo quello della scuola primaria, ha espresso stupore per la naturalezza con la quale bambini e bambine delle quarte e quinte maneggiano gli strumenti digitali per esprimere la propria preferenza.

A conclusione del calendario elettorale verranno costituiti 24 nuovi Consigli Scolastici e individuati 144 bambini e bambine, ragazzi e ragazze candidati al nuovo Consiglio Comunale dei Ragazzi di Brindisi. Un grande traguardo per gli studenti di Brindisi che, nonostante le difficoltà del momento e le scarse possibilità di socializzazione, non smettono di impegnarsi, immaginare e progettare insieme una città migliore.

L'iniziativa è promossa dal Comune di Brindisi - Presidenza del Consiglio e Assessorato Politiche sociali, in collaborazione con la Cooperativa Sociale “Amani”, l’Ambito Brindisi-San Vito dei Normanni e il Consiglio Comunale dei Ragazzi.