MESAGNE - AL VIA IL PROGETTO DELL’ISTITUTO EPIFANIO FERDINANDO: “ETOILL”, UN CORTOMETRAGGIO PER INCORAGGIARE I SOGNI
venerdì 11 dicembre 2020
Dopo due rinvii dovuti alla situazione pandemica che ha coinvolto anche il mondo dell’istruzione, finalmente è iniziato l'ambizioso "progetto Etoill", ideato e pensato dalla prof.ssa Aurelia Semeraro, docente di tecnica della danza classica del Liceo Coreutico “E. Ferdinando” di Mesagne, in collaborazione con la "Scuola di danza di Tonia Bellanova".

 Il progetto, sostenuto dall'Amministrazione Comunale di Mesagne, è stato fortemente voluto dal dirigente scolastico del liceo coreutico, prof. Aldo Guglielmi, che ne è supervisore. L’iniziativa vede coinvolto il professore Elio De Francesco in qualità di coordinatore. Le lezioni pratiche e teoriche si svolgeranno presso le nuove aule-danza dell'IISS “Ferdinando”. 

L'apparente storpiatura del termine "Etoile" vuole evocare, con un anagramma, la storia di Billy Elliot (da qui Etoill), l’undicenne inglese innamorato della danza classica che, per realizzare il proprio sogno artistico, deve sfidare una serie di ostacoli sociali e familiari non indifferenti. L'obiettivo finale del progetto sarà quello di realizzare un cortometraggio che metterà in luce le scelte e i sacrifici che ogni singola personalità è disposta ad affrontare affinché si realizzino i propri sogni. 

Gli studenti, selezionati in base ad attitudini particolari in ambito coreutico e profitti disciplinari trasversali adeguati, saranno guidati da figure d'eccezione del settore ballettistico e cinematografico. Il maestro Toni Candeloro curerà la parte tecnica e storica della danza; il regista Maurizio Ciccolella adatterà la trama e il soggetto del corto alle idee proposte dai ragazzi e realizzerà la sceneggiatura e le riprese; il maestro Vincenzo Zoppi, pianista e docente di teoria e pratica musicale per la danza, oltre a collaborare con il maestro Toni Candeloro accompagnando le lezioni di danza al pianoforte, avrà il compito di realizzare le musiche e la colonna sonora del cortometraggio; la professoressa Aurelia Semeraro coordinerà la parte tecnica ed artistica e realizzerà le varie coreografie e i divertissement presenti nella storia trattata. Il lavoro, che vede coinvolte varie associazioni culturali ed artistiche presenti sul territorio - come l'Associazione S.M.T.M e l'associazione “Michel Fokine-Balletto di Puglia” - sarà presentato in vari concorsi cinematografici di rilievo nazionale ed internazionale.