Brindisi. Relazione della Commissione su Gestor
martedì 22 gennaio 2008

Brindisi, 22 gennaio 2008. La Commissione Speciale sul servizio esternalizzato di accertamento, liquidazione e riscossione tributi locali, incaricati dal Consiglio Comunale di Brindisi nella seduta del 28 novembre 2007, presieduta dal Consigliere Vincenzo Guadalupi, con la presenza dei consiglieri Albano, Modugno, Criscuolo, con l’assenza giustificata del conigliere Pennetta, alla luce delle notizie riportate nei giorni scorsi dagli organi di informazione, ritiene di precisare quanto segue:


La Commissione, istituita con delibera n. 111 del 28-11-2007, ha avuto il compito di:


1) individuare le cause giuridiche tecniche e fattuali che possono aver determinato il mancato riversamento di quote di tributi comunali riscosse da parte della società convenzionata Gestor nell’anno 2007 ed individuare altresì eventuali responsabilità del soggetto gestore ed interne, queste ultime in termini di vigilanza e controllo, sullo svolgimento del servizio di gestione esternalizzato di che trattasi


2) relazionare al Consiglio comunale sulle attività svolte e sugli esiti degli accertamenti eseguiti, proponendo eventuali azioni da intraprendere ed ogni modalità tecnico-giuridica atta ad evitare il reiterarsi della situazione oggetto dell’indagine amministrativa.


Fino ad oggi la Commissione ha proceduto ad una serie di audizioni di persone informate sui fatti e ad una rilettura degli atti e delle delibere in essere e per ultimo, nella seduta del 18 gennaio scorso, ha ritenuto opportuno e doveroso ascoltare il sindaco Domenico Mennitti.


Nelle sue dichiarazioni, che dovrebbero tranquillizzare il Consiglio comunale ed i cittadini contribuenti, ha assicurato la Commissione che la nuova società della Gestor (composta dal gruppo San Giorgio) provvederà al ripiano della parte residua del debito, ammontante ad oltre 5 milioni di euro (tra saldo precedente di 3.541.000, 00 euro ed altri tributi non versati nei mesi di ottobre e novembre) entro e non oltre la data del 31 gennaio prossimo.


Pertanto, questa Commissione riferirà compiutamente in Consiglio comunale valutando la portata delle predette dichiarazioni e quanto emerso nel corso di svolgimento dei propri lavori, entro il termine prescritto nella delibera di istituzione della Commissione, approvata ad unanimità, entro il 7 febbraio 2008.


La Commissione Speciale