COVID-19, i corretti stili di vita anche nell'emergenza
martedì 7 aprile 2020
Nella situazione di emergenza provocata dalla diffusione del coronavirus COVID-19, le famiglie più o meno isolate presso la propria abitazione sono costrette ad affrontare faticosi cambiamenti emozionali, in costante “riequilibrio”, dovuti alle radicali modifiche delle proprie abitudini quotidiane.Per tale motivazione, l’U.O.S. di Igiene della Nutrizione- Servizio SIAN del Dipartimento di Prevenzione - ritiene utile lanciare “pillole di buona salute”, richiamando la necessità di adottare corretti stili di vita per apportare sostanziali benefici sia dal punto di vista fisico che psicologico.

Ad ogni cittadino, pertanto, si raccomanda di mantenere uno stile di vita salutare in relazione alle proprie risorse individuali, considerato l’impegno che l’emergenza in atto sta richiedendo a tutti, nella convinzione che “approcciarsi” costruttivamente alla ricerca dello stile di vita sano può facilitare il superamento di questo particolare momento della nostra vita.

Ognuno dovrà porre attenzione alla gestione del vissuto quotidiano con l’obiettivo di mantenere e migliorare il benessere personale e familiare per regolare positivamente le proprie emozioni nell’arco della giornata: alimentazione corretta, esercizio fisico anche “di famiglia”, limitazione di fumo ed alcolici, ricerca di nuove relazioni familiari, uso costruttivo dei social network, possono determinare la riduzione di fattori di rischio e favorire il benessere. Un’esortazione ad acquisire maggiore consapevolezza di sé, proprio in un momento così critico, per chi vive l’isolamento forzato in casa o per chi subisce lo stress da lavoro perché è sul “fronte”.

Clicca qui per scaricare un breve manuale-guida 

 

 

 

UFFICIO STAMPA ASL BR