Premiati i presepi partecipanti al concorso stella sulla grotta
lunedì 21 gennaio 2008

Fasano, 21 gennaio 2008. Domenica sera atto conclusivo della 22^ edizione della manifestazione Stella sulla Grotta con la cerimonia di premiazione del concorso presepi.

Dinanzi ad un folto pubblico che ha gremito la sala teatro dell’oratorio dei fanciulli, è stato proiettato su maxischermo il video dei presepi partecipanti al concorso presepi, ripartiti in due sezioni: una dedicata alle realizzazioni di enti, associazioni e sodalizi, l’altra per i presepi realizzati in famiglia: una cinquantina di opere in tutto.


Nella categoria comunità hanno ricevuto l’attestato di partecipazione i presepi realizzati dalle parrocchie di san Antonio abate, San Giovanni Battista,san Francesco d’Assisi e quello costruito nel piazzale dell’Ospedale.


Segnalazioni speciali sono andate alle realizzazioni della Confraternita dell’Assunta, a quello delle Benemerite dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Fasano, al presepe della contrada Occhio Piccolo di Montalbano e a quello del reparto Pediatria dell’Ospedale. Al terzo posto due realizzazioni ex aequo: quello in stile napoletano della confraternita del Purgatorio e quello realizzato nella cappella del cimitero per l’associazione La Fontanella. Al 2° posto commissione ha classificato il presepe realizzato dalla Scuola media Bianco di Fasano Vincitore della categoria Comunità è risultato il presepe dell’Oratorio dei Fanciulli.


Nella categoria famiglie segnalazioni speciali sono andate ai presepi di Antonia Curri,Francesco Saracino, Sante Annese, Ambrogio Cardone, Luigi Colucci, Ambrogio Potenza, Francesco De Cantis, Maria Tinella, Giuseppe Mazzotta, Giovanni e Achille Miccolis, Olive Giuseppe e Maria Cisternino, Maria Zaccaria, Anna Ruggiero, Maddalena Pedone, Loredana Olive, Grazia e Anna Pugliese, Gigi e Mari Cofano, Marianna Scatigna, Giovanni Passiatore e dalla famiglia Semeraro-Ciaccia.


La Coppa “Osservatorio” per la creatività è stata assegnata al presepe meccanico di Francesco Castellana, un’artistica rappresentazione ambientata in una masseria nostrana, con tutti i personaggi in movimento. La Coppa “Radio Diaconia” per la creatività e completezza di dettagli è andata al presepe di Michele Cecere in cui tutto, anche i personaggi, sono stati realizzati artigianalmente. La “Coppa Piazza Ciaia” per il senso artistico è andato al presepe di Giovanni Laguardia, una grande rappresentazione con l’alternanza di giorno e notte ed effetti speciali come la caduta della neve.


La Coppa “il Menante” per l’originalità è stata assegnata al presepe di Giuseppe Di Bello, autore della rappresentazione di una processione dedicata a Gesù bambino. La commissione ha premiato ex aequo al 3° posto i presepi di Raffaele Mandolla, e della coppia Anna Svezia e Rubino Generoso. Anche al 2° posto c’è stato un ex aequo e per giunta a due concorrenti omonimi: Giuseppe Olive con realizzazioni differenti per tecnica e stile, ma entrambe molto belle e dettagliate nei particolari. Vincitore della categorie famiglia è risultato Angelo Schiavone, con la seguente motivazione.“Presepe di grande originalità che con grande dovizia di particolari ha ricostruito la vita in un trullo nostrano nel quale i vari ambienti sono rappresentati con numerosi dettagli e con l’idea del presepe nel presepe”.


Alla cerimonia di premiazione hanno presenziato il sindaco Lello Di Bari, l’assessore Giuseppe Zaccaria, il presidente del Consiglio, Leonardo Cofano e il dirigente del settore attività produttive e cultura del Comune, dott. Angelo Sante Trisciuzzi che hanno consegnato i premi ai vincitori, insieme al presidente del Comitato, Giovanni Serri e al vicepresidente dott. Rocco Marzolla.


I presepi partecipanti al concorso potranno essere visionati nei prossimi giorni sui siti www.stellasullagrotta.it  e www.radiodiaconia.it