Brindisi. Manomette il contatore Enel collocato nel carciofeto di proprietà per alimentare fraudolentemente la pompa per l’irrigazione, denunciato.
mercoledì 22 gennaio 2020
I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Brindisi hanno deferito in stato di libertà un 38enne del luogo per furto aggravato di energia elettrica.

Nello specifico, i militari operanti unitamente ai tecnici della società Enel Distribuzione Spa hanno verificato che l’uomo, agricoltore, ha sottratto fraudolentemente energia elettrica dalla rete pubblica mediante la manomissione del contatore Enel collocato nel terreno di proprietà nel brindisino, che si estende per 7 ettari e coltivato a carciofi, dopo aver creato un by-pass sulla linea per alimentare la pompa di sollevamento acqua per l’irrigazione.

foto di repertorio