Dopo trentatre risultati utili consecutivi, cade l’Appia Brindisi sul terreno dell’Andrisani Taranto.
martedì 30 settembre 2008

La sconfitta non scalpisce il morale dei brindisini, consapevoli di aver disputato una buona partita e le attenuanti potrebbero essere tante, a partire dalla ormai cronica costante assenza di pedine importanti come è successo anche a Taranto, dove si sono fatte sentire le assenze di Romanelli, Taurisano, Montenegro e Forleo, se a tutto questo ci si mette un arbitraggio non all’altezza della partita, si può capire come è scaturita la prima sconfitta dopo oltre un anno e mezzo.


Mister Sabatelli per rimpiazzare le assenze ha dovuto schierare sin dal primo minuto cinque under, che comunque hanno fatto la loro parte, tanto è vero che sino al 40° minuto hanno messo spesso in difficoltà la retroguardia tarantina. Subito il gol per una sfortunata autorete di Stifani, la partita cambiava, con l’Andrisani che si chiudeva nella propria metà campo, e l’Appia che cercava di trovare il gol del pareggio.




Nel secondo tempo la musica rispecchiava quella del primo tempo,  e al 25° minuto la squadra tarantina raddoppiava con Bianchi, che partendo da una posizione di fuori gioco non rilevata dall’arbitro superava Valente proteso in uscita.


Dopo pochi minuti Vantaggiato  si faceva espellere, lanciato a rete veniva trattenuto dal difensore tarantino e nel divincolarsi lo toccava involontariamente, creando secondo il direttore di gara i presupposti per una reazione. La squadra brindisina nonostante l’inferiorità numerica continuava ad attaccare e raggiungeva il gol che riapriva la contesa al 43° minuto con Iunco bravo a realizzare su calcio di rigore decretato dall’arbitro per un netto fallo di mani in area tarantina.


Mancavano pochi minuti alla fine della partita e l’Appia Brindisi aveva un paio di occasioni per pareggiare con Iunco e Pizzolla , ma la sfortuna negava il pareggio.  


Nessun dramma in casa brindisina, anche perché può essere  imminente la reazione dei giocatori brindisini, dato che giovedì prossimo è in programma il derby contro il Mesagne per il primo turno infrasettimanale e si  spera che si possa recuperare qualche infortunato.


Andrisani Taranto – Appia Brindisi  2 – 1


Andrisani: Giannotta – Albano – Stefanelli  – Portacci – Friuli – Beltrame –    Ricci
( Palomba ) – Gentile  – Pugliese  ( Catapano ) – Salamida – Bianchi  ( Frenta )
Allenatore: Paradisi



Appia Brindisi: Valente – Longo  – Stifani ( Zezza ) – Quarta -  Gioia  – Tasco – Passarelli  ( Abate ) – Leuzzi - Pizzolla – Vantaggiato – Iunco 
Allenatore: Sabatelli


Arbitro: Chiapperino di Molfetta
Reti: 40° p.t. Stifani ( Aut. )  – 25° s.t. Bianchi – 43° s.t Iunco
Ammoniti: Albano, Portacci e Catapano per l’Andrisani,  Gioia, Tasco e Passarelli per l’Appia Brindisi
Espulso:  28 s.t. Vantaggiato   


 


”Clicca       ”1
 

mercoledì 29 maggio 2024
Nell’assemblea del 28 maggio, che si è svolta nella sala Francigena della direzione generale della Asl Brindisi, le associazioni accreditate hanno eletto Giuseppe Di Giorgio come nuovo presidente del Comitato Consultivo ...
mercoledì 29 maggio 2024
MESAGNE - Cane Caduto in Pozzo Salvato dai Vigili del Fuoco!Un eroico intervento dei Vigili del Fuoco ha salvato la vita di un cane domestico a Capo Dampietro, nel territorio di Mesagne. L'incidente è avvenuto quando il cane ...
mercoledì 29 maggio 2024
LEGAMBIENTE: 40 ANNI DI BATTAGLIE SU IMPATTO AMBIENTALE DELLE CENTRALI TERMOELETTRICHE A CARBONESono passati 40 anni da quel mese di maggio del 1984, quando Legambiente organizzò prima a Brindisi e poi a Lignano Sabbiadoro, il primo ...
mercoledì 29 maggio 2024
Fantastica settimana quella appena trascorsa per l’I.P.E.O.A. di Brindisi e in particolare per cinque studenti, tutti provenienti da città diverse, che hanno ospitato altrettanti studenti lituani nell’ambito del progetto ...
mercoledì 29 maggio 2024
BRINDISI, RACCOLTA DIFFERENZIATA: NIENTE SOLDI DI ECOTASSA PER BRINDISI. GRAZIE A COMUNE E TEOREMALa Giunta regionale ha stanziato le risorse necessarie per premiare i comuni virtuosi che hanno saputo effettuare la raccolta differenziata. ...