ARRESTI IN FLAGRANZA DI REATO DUE SOGGETTI RITENUTI RESPONSABILI DI SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI.
domenica 22 settembre 2019
Nel pomeriggio del 20 settembre, gli investigatori della Squadra Mobile traevano in arresto, nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo “Marijuana” TOTLEBEN Cosimo, brindisino classe 1985 - pregiudicato;  FARIAT Sadallah, marocchino classe 1991, clandestino.

In particolare, nelle prime ore del pomeriggio, il personale operante, in transito sulla S.S.379 direzione sud, procedeva al controllo di un’autovettura. Al momento del fermo del veicolo, si identificava il TOTLEBEN, mentre l’altro passeggero, si dava a precipitosa fuga lunga la Statale 379 tra i veicoli in transito creando una situazione di pericolo agli automobilisti che in quel momento viaggiavano tra l’altro ad una velocità sostenuta e al personale che si era adoperato al suo inseguimento.

Lo stesso raggiunto dopo alcuni minuti nei campi adiacenti alla Statale veniva identificato per il FARIAT Sadallah. Da un controllo e un’accurata perquisizione al veicolo sul quale viaggiavano i fermati, il personale della Squadra Mobile rinveniva e sequestrava oltre mezzo chilo di sostanza stupefacente del tipo “MARIJUNA” 

Per l’azione criminosa posta in essere, il duo TOTLEBEN-FARIAT venivano arrestati e, dopo la redazione dei necessari atti ed il rituale avviso al Pubblico Ministero di turno, tradotti presso il locale Istituto Penitenziario a disposizione della procedente Autorità Giudiziaria.