FORZA ITALIA: “NESSUN INCIUCIO CON QUESTA MAGGIORANZA. SE IL SINDACO ROSSI NON E’ CAPACE DI FAR FRONTE AI PROBLEMI SI DIMETTA”
martedì 17 settembre 2019
La situazione più volte denunciata da Forza Italia circa i “conti” del Comune di Brindisi è stata ufficializzata stamane dal Sindaco Riccardo Rossi nel corso della conferenza dei capigruppo. Siamo in pieno pre-dissesto finanziario e – cosa ancor più grave – questa maggioranza non ha alcuna idea di come si possa salvare la nostra città.
 
Proprio per questo, il Sindaco Rossi ha chiesto aiuto alle opposizioni consiliari, quasi a voler spalmare le sue responsabilità sull’intero consiglio comunale.
 
Una richiesta che avrebbe potuto avere un senso se fosse stata fatta lo scorso anno, all’indomani dell’insediamento di questa Amministrazione. Ed invece Rossi e compagni hanno sperperato risorse pubbliche per lunghi mesi, ma soprattutto non hanno messo in pratica alcuna manovra finanziaria credibile per il contenimento dei costi.
 
Giusto per fare qualche esempio, si potrebbe citare la cifra-record di 500.000 euro spesa per feste e cantanti durante l’attuale stagione estiva o le risorse destinate al mantenimento dello staff del Sindaco.
 
Rossi fa finta di ignorare di essere stato per lunghi anni consigliere comunale di opposizione. Oggi, quindi, non può in alcun modo sostenere di non essere al corrente della situazione in cui versava il Comune di Brindisi. E poi, non è stato proprio lui a proporsi come il “sindaco del cambiamento”, facendo intendere di avere le ricette giuste per risolvere i problemi di Brindisi? Ricette che noi di Forza Italia abbiamo contestato sin dal primo momento (vedi vendita del patrimonio comunale o la promessa riapertura della discarica, sulla base di promesse non mantenute da parte del Presidente della Regione Emiliano) e che il tempo ha dimostrato essere inefficaci e irrealizzabili.
 
Oggi, pertanto, Rossi si assuma le sue responsabilità e conduca la città – se ne è capace – fuori dal guado della crisi. Altrimenti si dimetta e restituisca la parola agli elettori.
 
Forza Italia dichiara sin da ora, pertanto, la propria indisponibilità a dar vita ad “inciuci” di governo partecipato che avrebbero il solo significato di buttare fumo su una situazione drammatica.
 
 Avv. Roberto Cavalera – Capogruppo di Forza Italia
 
Dr. Gianluca Quarta - Consigliere di Forza Italia