Erchie. Alleanza Nazionale al sindaco Margheriti: rispetto degli impegni assunti
sabato 19 gennaio 2008

Erchie 19 gennaio 2008. Apprendiamo che il Sindaco nella giornata di giovedì, dopo solo due giorni dall’apertura della crisi amministrativa, e nonostante si fosse aperto un dialogo animato-supponevamo- da buone intenzioni per uscire dalla delicata situazione, ha provveduto ad assegnare la delega di vice sindaco a persona diversa da chi la deteneva originariamente e appartenente al gruppo di Forza Italia.


Anche stavolta la comunicazione viene fatta urbi et orbi, in spregio ad ogni regola di correttezza politica, dal segretario di F.I., che sembra in questi giorni riuscire a sostituirsi ripetutamente al sindaco.
E’ per noi preoccupante che, a giudicare dagli ultimi accadimenti, il sindaco stenti ancora ad interpretare il ruolo super-partes cui è chiamato da quando ha accettato di essere il candidato di una coalizione.


La Segreteria di Alleanza Nazionale, preoccupata da segnali indicanti una limitata autonomia nella sua azione amministrativa e politica, chiede a Giuseppe Margheriti, Sindaco eletto nella lista della Casa delle Libertà, segnali forti ed urgenti che possano restituire a sé stesso autorevolezza e agli elettori del centrodestra la certezza che, aldilà di qualche incidente di percorso, la legislatura possa concludersi nel rispetto degli impegni assunti con il corpo elettorale e la coalizione che l’ha espresso.


Vincenzo Conte