Concluso il concorso fotografico “No all’abbandono dei rifiuti”
lunedì 10 giugno 2019
Si è concluso il concorso fotografico “Un Rifiuto abbandonato è un rifiuto al vivere civile” indetto da Ecotecnica e rivolto agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado della città di Brindisi. 

Hanno partecipato: I.C. Bozzano Secondaria di primo grado Marzabotto; I.C. Santa Chiara Scuola Primaria Don Milani, Secondaria di primo grado Pacuvio; I.C. Cappuccini Secondaria di primo grado L. Da Vinci; I.C. Centro1 Secondaria di primo grado Virgilio.

L’obiettivo del concorso era dar voce ai ragazzi attraverso l’osservazione ed un fermo immagine di situazioni di abbandono scorretto di rifiuti in luoghi non preposti al conferimento nella città di Brindisi; i “non luoghi”. 

Ai ragazzi è stato chiesto di affiancare al fermo immagine anche un brevemessaggio (claim) impostando il lavoro per una campagna dicomunicazione ambientale,in cui i loro scatti fotografici sarebbero diventati le immagini per i manifesti affissi in città. 

Prima del concorso si è svolta anche una fase di formazione con esperti di Ecotecnica nelle scuole per spiegare come impostare una campagna di comunicazione e come un messaggio visivo e testuale possa stimolare l’interesse dell’osservatore ai problemi ambientali. 

Attraverso un’accurata selezione delle immagini più esplicative, una giuria composta da esperti di Ecotecnica e dall’assessore alle Politiche ambientali del Comune di Brindisi, Roberta Lopalco, ha selezionato uno scatto per ogni scuola partecipante che sarà utilizzato per la campagna pubblicitaria di Ecotecnica contro l’abbandono dei rifiuti.