Crisi Brindisi. Claudio NICCOLI: La politica deve assumersi le sue responsabilità.
venerdì 10 maggio 2019
La politica deve assumersi le sue responsabilità. Le grida d’aiuto e di allarme che giungono dai Sindacati Cgil Cisl Uil dalla Confindustria, dalla Confartigianato e le denuncie di crisi del settore fatte da Confesercenti e Confcommercio, dimostrano di come la politica continua a vivere in un mondo virtuale , occupandosi poco del mondo reale. La maturità dimostrata da tutte le associazioni datoriali e sindacali deve essere da monito a chi crede che solo la contrapposizione a prescindere paghi.

E’ giunto il momento  di fare sistema , di unire gli intenti per salvare il nostro territorio, in un momento di così grande difficoltà. Il Contratto Istituzionale di Sviluppo se attivato può rappresentare  uno strumento efficace per affrontare il momento delicato che vive la nostra città e la nostra Provincia, esso deve essere però unito  all’apertura di tavoli di confronto con il governo,  che deve vedere tutte le forze in campo coalizzate e con un unico obiettivo “ salvaguardare l’occupazione , lo sviluppo e le prospettive di crescita del territorio.

Riteniamo assurdo che l’idea di alcuni grossi gruppi di abbandonare il territorio , debba passare nel silenzio delle istituzioni , o in confronti riservati  che questi grossi gruppi hanno con qualche rappresentante istituzionale . Ora serve chiarezza, trasparenza e confronto, c’è bisogno di tutte le forze in campo per provare a superare la crisi galoppante.

Convocare sul territorio tavoli permanenti di crisi con la presenza di tutte le forze in campo , può e deve rappresentare il grimaldello nei confronti della Regione e del Governo Nazionale per aprire nuove prospettive di sviluppo. Dobbiamo tutti dimostrare di avere le idee chiare e di avere soprattutto una unità di intenti ,  superando la diversità di posizioni  avendo   il coraggio di  rinunciare  anche ad un pezzo del prorio modo di essere, purchè si contribuisca a dare respiro e prospettiva a Brindisi e alla sua Provincia.
Dobbiamo cercare di remare tutti da una parte, superando  la piccolezza delle posizioni speculative e particolaristiche, avendo come  unico obiettivo il rilancio economico , politico e sociale del nostro Territorio.

Claudio NICCOLI – Idea Per BRINDISI