BASKET CERIGNOLA - MENS SANA MESAGNE = 93 - 60
lunedì 29 aprile 2019
Vince la capolista Basket Cerignola, come da pronostico, e consolida la prima posizione per la promozione in serie C. La Mens Sana Mesagne invece comincia a programmare il futuro presentandosi in terra dauna senza i fratelli Risolo e Giorgio infortunati.

Dura solo un tempo la partita vera tra le due formazioni, poi dal secondo periodo è un monologo di Jonikas e compagni. Gli ofantini sono privi di Potì, in fase di recupero da un leggero infortunio, e coach Vozza manda in campo Sansone, Pirrone, Romano e i lituani Gvedzdauskas e Jonikas. Coach Santini risponde con Ciccarese, Gualano, Scalera, De Levrano e Crovace. Il Mesagne inizia la gara a viso aperto e senza timori reverenziali nei confronti della capolista. Crovace e Gualano firmano i primi punti, ma è Ciccarese a impensierire non poco la difesa dei padroni di casa, incassando la metà dei punti del periodo.

Coach Vozza deve ricorrere a un time out per mettere ordine in campo, Lobasso realizza una tripla e Jonikas sfrutta chili e centimetri contro una Mens Sana priva di un pivot di ruolo. I tiri liberi del lituano e quelli di Romano, chiudono il primo quarto sul 20-15. Dal secondo periodo in poi non c'è più partita. Troppa la differenza fisica e tecnica tra le due squadre, il Cerignola continua a realizzare con regolarità, mentre i mensanini soffrono la mancanza di precisione, ormai divenuta cronica, in fase di realizzazione. Ciccarese (22), il migliore realizzatore della serata con il lituano Jonikas, continua a battere la difesa dei padroni di casa, ma è troppo solo per contrastare le bocche di fuoco avversarie.

Al riposo lungo il Basket Cerignola conduce 43-28. Nel terzo periodo si allarga il divario del punteggio. Jonikas diventa immarcabile, coach Santini ruota le giovani promesse biancoverdi, ma le triple di Romano e Scafaro chiudono il terzo periodo sul 72-43.

L'ultimo periodo diventa più equilibrato, ma la partita resta saldamente nelle mani di Gvedzdauskas e compagni. La Mens Sana ha il tempo di fare esordire in serie D l'ennesimo prodotto del suo vivaio: Andrea Vangi nato nel 2003 partecipa per la prima volta a un campionato senior. Il prossimo turno la Mens Sana Mesagne ospiterà la Nuova Matteotti Corato, sabato ore 19:00, e sarà l'occasione per salutare i propri tifosi con l'ultima partita casalinga di questa entusiasmante stagione sportiva.

BASKET CERIGNOLA - MENS SANA MESAGNE = 93 - 60

BASKET CERIGNOLA: Sansone 9, Pirrone 9, Russo 2, Gvedzdauskas 13, Lobasso 15, Depasquale 6, Jonikas 22, Scafaro 5, Romano 7, Ulano 5. Allenatore: G. Vozza.

MENS SANA MESAGNE: Gualano 14, Ciccarese 22, Perrucci 2, Pesce 8, Scalera 4, Monaco 2, Crovace 8, Pironaci, Vangi, De Levrano 2. Allenatore: L. santini.

Parziali: 20-15 23-13 29-15 21-17

Arbitri: Dibenedetto e Caposiena.

A.S.D. MENS SANA MESAGNE