Carovigno. Servizio straordinario di controllo del territorio per la prevenzione dei reati predatori.
sabato 20 aprile 2019
Servizio straordinario di controllo del territorio per la prevenzione dei reati predatori. Segnalati all’Autorità Amministrativa 2 soggetti quali assuntori di stupefacenti. Sono stati controllati 26 auto/motoveicoli, identificate 36 persone, di cui 13 di particolare interesse operativo, 4 i soggetti monitorati sottoposti a misure cautelari e di prevenzione.

I Carabinieri della Compagnia di San Vito dei Normanni e della Stazione di Carovigno hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nella città di Carovigno con l’esecuzione di posti di controllo e perquisizioni.

L’attività è stata finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati contro la persona e il patrimonio, e il contrasto allo spaccio di stupefacenti, nonché al controllo della circolazione stradale sulle arterie interessate da maggior traffico per prevenire e reprimere condotte di guida che mettono in pericolo l’incolumità delle persone.

Il servizio attuato ha anche interessato le aree periferiche nonché le contrade rurali del Comune. Nell’ambito delle attività, i militari hanno segnalato all’Autorità Amministrativa 2 persone: un 47enne residente a San Vito dei Normanni, trovato in possesso, a seguito di perquisizione personale, di 0,7 grammi di hashish, occultati nella tasca dei pantaloni e un 48enne di Carovigno, trovato in possesso, in seguito a perquisizione domiciliare, di 0,8 grammi di marijuana, rinvenuti in un cassetto nella cucina della sua abitazione. Le sostanze stupefacenti sono state sottoposte a sequestro.

Nel complesso, i Carabinieri hanno eseguito 6 perquisizioni tra personali e domiciliari, identificato 36 persone di cui 13 di particolare interesse operativo, controllato 26 auto/motoveicoli, oltre a 2 esercizi pubblici. Sono state anche controllate 4 persone sottoposte a misure cautelari e di prevenzione.