Nuovi ingressi in Lega Brindisi, benvenuto alla Dott.ssa Emanuela Di Coste, all’Avv. Paoloantonio D’Amico e all’Avv. Fabio Speranza
venerdì 12 aprile 2019
Le ultime competizioni elettorali regionali, nelle quali la Lega ha confermato di essere il primo e trainante partito del centro-destra, impongono all’attuale classe dirigente locale, la necessità ed urgenza di privilegiare una sempre più qualificata e competente rappresentanza politica cittadina, all’altezza del compito richiesto, in grado di tradurre territorialmente, non solo valori, ideali e programmi della Lega, ma soprattutto l’irriducibile, costante e virtuoso lavoro svolto da Matteo Salvini, vero artefice della rinascita sociale e politica del Paese. 

Ragione per la quale non possiamo che accogliere, con particolare e sentita soddisfazione, l’ingresso in Lega della Dott.ssa Emanuela Di Coste, dell’Avv. Paoloantonio D’Amico e dell’Avv. Fabio Speranza: tre persone per bene, validi professionisti, di alta moralità ed affidabilità, desiderosi di mettere a disposizione del Partito le loro capacità e competenze professionali, umane e relazionali; e, vogliono farlo con la consapevolezza di sposare in toto il progetto della Lega, nelle sue componenti valoriali e programmatiche, di un Partito selettivamente inclusivo, moderno, aperto alla società civile, ma al tempo stesso rigoroso e integerrimo.  

Ingressi qualitativamente importanti che dimostrano, ancora una volta, come la Lega Brindisi e la sua classe dirigente, partitica ed istituzionale, non solo continui a crescere anche e soprattutto nella città capoluogo, ma lavori esclusivamente per il bene del territorio, nelle sedi istituzionali e partitiche, nei quartieri, tra la gente, rispondendo ai  bisogni dei brindisini.

Rigettando ed ignorando, categoricamente, stimolate, fantasiose e artefatte ricostruzioni giornalistiche che raffigurano un partito diviso in fazioni, ribadiamo che la Lega a Brindisi non può che essere una sola, con la sua classe dirigente, i suoi organi di partito, le sue rappresentanze istituzionali; riferimento imprescindibile per i nostri elettori ed i nostri concittadini, che si riconoscono nell’unico ed indiscusso leader, vero intercettore di consenso e credibilità: Matteo Salvini. 

Ecco perché siamo pronti a dare il benvenuto a tutte quelle persone come Manuela, Paolo e Fabio che, insieme all’attuale classe dirigente, fanno crescere il partito in modo sano e coerente, preparando i successi di domani.


Dott. Giovanni SIGNORE
(Segretario cittadino Lega Salvini Premier Brindisi )