San Vito dei Normanni. Nella cappa di aspirazione della cucina nascondeva lo stupefacente, arrestato.
martedì 9 aprile 2019
I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di San Vito dei Normanni, nel corso di un’operazione di Polizia Giudiziaria per il contrasto allo spaccio di stupefacente, hanno tratto in arresto in flagranza di reato Calò Roberto, 35enne del luogo.

A seguito di perquisizione domiciliare effettuata nell’appartamento dello stesso, con il concorso di “ONE” ed “ENI”, due splenditi pastori tedeschi appartenenti alle unità del Nucleo Cinofili Carabinieri di Modugno (BA), sono stati rinvenuti dapprima 4,8 grammi di hashish dall’interno di un mobiletto posto all’ingresso dell’appartamento.

Nel prosieguo della perquisizione sono stati scoperti altri 62,9 grammi di hashish che erano stati occultati all’interno della cappa di aspirazione della cucina. Sempre all’interno della cappa è stato rinvenuto un bilancino di precisione perfettamente funzionante, intriso di sostanza stupefacente del tipo hashish.

Il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro. L’arrestato, dopo l’espletamento delle formalità di rito, è stato condotto nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.