Confindustria Brindisi: Continuano gli incontri con gli stakeholder di tutta la provincia.
sabato 16 marzo 2019
Continuano gli incontri di Confindustria Brindisi con gli stakeholder di tutta la provincia.  "Nel corso di quest’anno, aumenteremo la nostra presenza sul territorio – ha dichiarato il presidente Marcucci -  organizzando eventi e momenti di confronto in diverse località.  Sarà pertanto necessaria una concreta attività sinergica fra tutti i componenti del consesso sociale ed economico provinciale. La mia ferma volontà e quella degli imprenditori che rappresento è di avviare un concreto piano di “rinascita” economica e sociale del nostro territorio. Un piano che veda protagonisti tutti indistintamente nella diversità dei ruoli e delle vedute".

È sicuramente questo lo spirito che ha animato lo scambio di opinioni durante l’incontro che si è tenuto a Palazzo di Citta di Fasano, tra il Sindaco Francesco Zaccaria ed i componenti di una delegazione di Confindustria Brindisi.

Un confronto proficuo, durante il quale il primo cittadino ha voluto evidenziare che "le imprese, indubbiamente, costituiscono la pietra angolare su cui basa l’intera economia e che, nell’interesse di tutti, istituzioni, imprenditori, lavoratori e famiglie, ci deve essere una visione comune di intenti e non una collisione di ruoli". 

La visita a Fasano del presidente Patrick Marcucci, del direttore Angelo Guarini e di Teo Titi presidente della Sezione Turismo di Confindustria Brindisi, è la seconda in ordine di tempo. I vertici dell’Associazione, infatti, nei giorni scorsi hanno incontrato diversi imprenditori del territorio presso l’azienda Pantaleo, sede della delegazione di zona di Confindustria Brindisi. 

Nell’occasione il presidente ha sottolineato come gli ultimi dati economici abbiano messo in evidenza le forti criticità nella provincia. Una fase che oramai si va trascinando da anni, soprattutto in relazione ad una situazione economica nazionale ancora fortemente rallentata e penalizzante, ribadendo tuttavia che "ciò non può e non deve inficiare la nostra volontà di provare ad uscire dalla fase stagnante. Un impegno che, pur consapevole delle enormi difficoltà, ho assunto fin dal primo giorno della mia presidenza". 

Un colloquio, quello di ieri, che al di là delle opinioni espresse sulle varie tematiche affrontate, quali la valenza del comparto agroindustriale di Fasano, la tassa di soggiorno per le strutture ricettive, la xylella, l’ampliamento del porto di Savelletri e il festival della Scienza, è indubbiamente l’inizio di una produttiva collaborazione.

Confindustria Brindisi, ovviamente, nel rispetto delle Istituzioni e di chi le rappresenta, ribadisce il ruolo degli imprenditori e, nel contempo, anche il pieno diritto ad esprimere opinioni e proposte, sottolineando che l’attenzione verso le problematiche dei propri associati non si esaurirà al termine degli incontri programmati, il prossimo a Francavilla Fontana, ma che tutto ciò si aggiungerà al costante impegno a mantenere sempre alto il livello operativo  sull’intero territorio provinciale.