Le Pro Loco di Puglia presenti al Carnevale di Venezia- Lauciello (Unpli Puglia): “In piazza san Marco la passione e la professionalità delle nostre associazioni”
martedì 5 marzo 2019
L’appuntamento con i “Carnevali della tradizione”, che hanno messo in mostra le peculiarità e la dedizione di gruppi provenienti da sette regioni italiane, su iniziativa dell’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia, si è rivelato un grande successo in termini di partecipazione e di apprezzamento

“La professionalità e l’impegno delle nostre Pro Loco miste alla passione e all’entusiasmo dei nostri volontari hanno dato come risultato, ancora una volta, uno spettacolo promozionale, culturale, folkloristico, artistico che lancia le nostre comunità a livello internazionali”, queste le parole del presidente Unpli Puglia, Rocco Lauciello, all’indomani della giornata in cui l’Unpli è stata tra le protagoniste del Carnevale veneziano.

L’appuntamento con i “Carnevali della tradizione”, che hanno messo in mostra le peculiarità e la dedizione di gruppi provenienti da sette regioni italiane, su iniziativa dell’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia, si è rivelato un grande successo in termini di partecipazione e di apprezzamento.

Oltre 300 figuranti giunti da Tricarico (Basilicata), da Valle del Mocheno (Trentino-Alto Adige), Ottana (Sardegna), Lecce (Puglia), San Giovanni in Persiceto e Civitella di Romagna (Emilia-Romagna) e da Padova (Veneto) e oltre diecimila persone ad assistere all’evento in piazza san Marco a Venezia.

“Questa prima edizione dei Carnevali della tradizione in collaborazione con l’Unpli è stata un vero e proprio successo”, ha spiegato Deborah De Blasi, direttrice artistica della parte relativa alla sfilata del gruppo pugliese con a capo la Pro Loco di Lecce, “Abbiamo toccato con mano cosa voglia dire unire anziché dividere, condividere anziché spacchettarsi. Anche la partecipazione nutrita di bambini in piazza è stata notevole ed elemento di speranza per chi ha a cuore le tradizioni. Tradizioni che non devono assolutamente andare perse e che raccontano la storia di ciascun territorio. Questa formula ha funzionato e siamo fiduciosi che possa avere un seguito anche nei prossimi anni”.

“I ‘Carnevali della tradizione’ costituiscono una significativa testimonianza dello straordinario patrimonio culturale immateriale di cui è ricca l’Italia. Un tesoro che l’Unione delle Pro Loco valorizza e promuove, tutti i giorni”, ha commentato Antonino La Spina, presidente dell’Unione Nazionale delle Pro Loco, “Un risultato importante conseguito grazie all’assessorato al turismo del Comune di Venezia, alla direzione del Carnevale e a tutti coloro che hanno sostenuto questa iniziativa”.

Le esibizioni sono state presentate e coordinate dagli speaker ufficiali del Carnevale, gli attori della Compagnia Pantakin. Presente all’evento anche il consigliere nazionale Unpli il pugliese prof. Pietro Guerra.

Soddisfatta della partecipazione pugliese a Venezia anche l’assessore all’industria culturale e turistica della Regione Puglia Loredana Capone: “Grazie ancora al comitato regionale delle Pro Loco pugliesi per quanto, quotidianamente e con grande amore, fanno per promuovere i diversi territori della nostra stupenda regione, ogni tradizione, ogni peculiarità artistico-culturale-enogastronomica della Puglia e grazie a ogni singolo protagonista della giornata veneziana in cui la nostra comunità regionale si è contraddistinta per impegno, attenzione e bellezza”.

Ufficio Stampa Unpli Puglia