Brindisi. Iniziativa sui Fondi Europei del M5S Brindisi, incontro a Palazzo Nervegna con la Parlamentare Europea Rosa D’ Amato.
lunedì 11 febbraio 2019
Qualsiasi Fondo Europeo, se “ben recepito”, studiato, approfondito, tenuto in considerazione  attraverso tutti gli strumenti  normativi e non solo, è molto importante, per le  amministrazioni e le  comunità.

Al di là della contingente crisi del Paese e quindi europea, a proposito di finanziamenti e fondi, c’è da tener presente un dato di fatto da cui non si può proprio scappare:  l’incapacità (incompetenza, sottovalutazioni? fate voi….) di molte istituzioni e amministrazioni a  recepirli o  saperli utilizzare al meglio.

Uno dei temi più cari, ad  esempio, al  M5S che, nelle realtà locali, sta tenendo una serie di incontri e convegni per fornire ai cittadini ed anche  ai rappresentanti istituzionali una “giusta e corretta  informazione”  sullo stato dell’ arte dello “scenario Fondi Europei “, sul come recepirli  ed utilizzarli.

A Brindisi, sabato scorso, presso la Sala Conferenze di Palazzo Nervegna, si  è tenuto un incontro formativo (organizzato in collaborazione con il meetup 5 Stelle Uniti per Brindisi) dal titolo “Fondi  ed opportunità europee“. La parlamentare europea Rosa D’Amato, ha  praticamente spiegato come si sta sviluppando la Programmazione  2014 - 2020 e quali  le aspettative in vista  della  Programmazione 2021 – 2027.

“Per essere in grado di recepire i Fondi Europei a disposizione, bisogna creare in sostanza una grande rete e sinergia tra tutte le realtà interessate dei territori“ - ha affermato la Parlamentare Rosa  D’Amato nella nostra video Intervista.

Parlare di Fondi europei vuol dire, anche e soprattutto, parlare di sviluppo del territorio, è questo che, evidentemente, a proposito di  amministrazioni, si deve comprendere maggiormente. Nel corso dell’ iniziativa (a cui, tra gli  altri, oltre agli attivisti del M5S brindisino, hanno partecipato il Consigliere  Regionale Gianluca Bozzetti e i consiglieri comunali Gianluca Serra, Tiziana Motolese e Paolo Le Grazie), sono state dunque illustrate "varie possibilità  ed opportunità  concrete  per lo sviluppo  del  territorio”, evidenziando  una necessaria rete di risorse e idee, utile ai cittadini e alle comunità per  “realizzare  una idea  progettuale”.

Fondi Europei, una grossa problematica, senza  girarci intorno, per il Sud.  E’  la stessa Rosa D’ Amato a far riferimento ad  uno scenario che indubbiamente deve essere “riequilibrato”.  “Le  Regioni della  circoscrizione Sud sono quelle che utilizzano meno i fondi europei, che costituiscono significative  opportunità  tanto per gli Enti Pubblici che per  i piccoli imprenditori”.

Video Intervista a Rosa D’Amato (Parlamentare Europea M5S).
Foto e video di Marcello Altomare.
Articolo  di Ferdinando   Cocciolo.