Giornata mondiale delle ZONE UMIDE
mercoledì 30 gennaio 2019
Domenica 3 febbraio 2019 alle ore 09:00 rappresentanti di LEGAMBIENTE Brindisi accompagneranno docenti e studenti del Liceo Scientifico FERMI / MONTICELLI nella visita al Parco Regionale "STAGNI e SALINE di PUNTA della CONTESSA".

L'iniziativa è all'interno del programma di monitoraggio e classificazione delle specie vegetali che porterà gli studenti a presentare uno studio per la rigenerazione dell'area nel convegno nazionale sul tema "CERANO, UN FUTURO DA COSTRUIRE INSIEME".

I primi sopralluoghi effettuati dal prof. Francesco Gigante e dai suoi studenti hanno confermato il degrado presente nel parco, l'assenza di una gestione e di controlli e gli effetti nefasti di scorribande di motociclisti e di bracconieri.

Più volte Legambiente, attraverso l'organizzazione di campi di volontariato, di attività di avvistamento e prevenzione d'incendi e proposte progettuali, ha chiesto interventi urgenti all'interno del progetto "BRINDISI NATURA" concernente un programma organico di gestione di tutti i parchi del territorio brindisino.

Lo scorso 6 ottobre, Legambiente ha favorito l'incontro fra il Presidente nazionale e quello regionale di FederParchi, il Presidente di ROMA NATURA, il Direttore del Parco delle DUNE COSTIERE e l'Amministrazione comunale di Brindisi, al fine di rendere operativo il progetto BRINDISI NATURA e di realizzare la rete dei Parchi regionali della Provincia di Brindisi con la supervisione di FederParchi.

Quanto sia urgente questa programmazione, lo  testimoniano lo stato dei Parchi brindisini e i continui atti vandalici di cui sono testimonianza recente i danni nel parco di Punta del Serrone e la devastazione della Masseria Villanova, teorico CENTRO VISITE del Parco Regionale "STAGNI e SALINE di PUNTA della CONTESSA".

Legambiente Brindisi