Brindisi. Ripresi gli appuntamenti del mercoledì di Brindisi Cuore
sabato 26 gennaio 2019
Sono  ripresi  gli appuntamenti del mercoledì di Brindisi  Cuore, sempre più un punto di riferimento  (incontri  medici, culturali, confronti, dibattiti)  per la comunità  brindisina.

E’ sempre un  “mercoledì atteso”, perché si tratta, sempre, di conoscere nuove problematiche, capire  ulteriormente  il senso e l’ importanza  della prevenzione, di una corretta informazione.

Sono i  mercoledì di  Brindisi  Cuore,  l’associazione (guidata ormai da  diversi  anni dal  Presidente  Giovanni Caputo)  che puntualmente  mette   in contatto  i cittadini  con   le esperienze e competenze  di  medici, esperti  scientifici, ma  anche  operatori  culturali.  Già  perché   medicina, salute, cultura, vanno di pari passo  nella  Brindisi  raccontata  da  Brindisi cuore, che negli ultimi anni ha visto  un significativo  aumento  in termini  di partecipazione e adesioni.

Una  città fatta  di speranza, condivisione, lotte  portate  avanti  con orgoglio  e  grandi motivazioni.  Basti pensare  a quanto fatto e tentato  dal dott. Ermanno  Angelini  e l’ associazione  per riportare  la  Cardiochirurgia  a Brindisi.  Un’ associazione fatta  soprattutto di idee  e risorse  umane, tra  cui, lo vogliamo  ricordare, il dott. Gianfranco  Ignone  (Presidente  del  Comitato  Tecnico).

Mercoledì scorso, presso  la Sala  Universitaria Convegni  della  Scuola  Infermieri  nell’ ex  Ospedale  Di Summa,  incontro  con  il dott.  Luigi  Scalera  (urologo)  sul tema  “ Benessere femminile, il pavimento pelvico”,  un  incontro – dibattito rivolto  soprattutto  al pubblico  femminile  ma  naturalmente  non solo.

Le  Video Interviste al  dott.  Luigi Scalera  e al  Presidente  di Brindisi  Cuore  Giovanni  Caputo, con cui  abbiamo  avuto  l’occasione  di fare  il punto complessivo  su   quello che può essere considerato  “un interminabile   contenitore  di idee, progetti,  dibattiti, corretta  informazione”.

Articolo  di   Ferdinando  Cocciolo.   
Foto  di   Marcello  Altomare