Io “diabetico” vittima della malasanità dell’ass. regionale Emiliano! Vergogna!
giovedì 21 giugno 2018
Da circa tre anni mi è stato diagnosticato un “diabete mellito”, anche a seguito delle indagini effettuate per identificare le causa di un precedente (2010) infarto coronarico. Come tale mi sono sottoposto alla procedura del controllo ambulatoriale ed al programma di “day service” sviluppato presso la UOC di Endocrinologia, Malattie Metaboliche e Nutrizione Clinica dell’ospedale “A. Perrino” di Brindisi.

Al Direttore ed ai qualificati Medici del reparto sono grato per la professionalità evidenziata e l’attenzione con la quale hanno rilevato la presenza di ulteriori “complicanze” dovute al “diabete mellito”.

Il “day service” rappresenta per me e per tutti i medesimi cittadini ammalati di questa “malattia sociale” un elemento essenziale per la periodica verifica della rispondenza della terapia che la stessa UOC Endocrinologia ha ritenuto di dovermi prescrivere.

L’ultimo “day service” l’ho vissuto il 25/07/2017 e dopo la visita ambulatoriale del 04/04/2018, ho richiesto la prenotazione per il successivo “day service”.

Il modulo di prenotazione (n. 176958) effettuato presso una farmacia del centro di Brindisi in data 10/04/2018 ed a metà della mattinata (h. 10,12) mi evidenzia la possibilità di effettuare il “day service” il medesimo giorno del 10/04/2018 presso il Poliambulatorio di Fasano!!

Una grande presa per i fondelli!!! Come sarei potuto arrivare alle 8,30 ed a digiuno presso il POL. di Fasano, nel medesimo giorno della prenotazione fatta telematicamente alle ore 10,12!!! E’ questo il modo di trattare il cittadino da parte della sanità pugliese?

In alternativa mi viene prospettata la data del 24 giugno, senza accorgermi, sbadatamente, che non era dell’anno in corso ma, bensì del 2019!! (sic)

Non mi sono reso conto del 2019, perché per me impensabile; ammetto che a volte e sui problemi della mia salute sono piuttosto imprudente e se non avessi accanto un “angelo” chi mi gestisce le 8/9 pillole giornaliere, di certo combinerei solo pasticci.

Ero del tutto convinto che fosse il 24 giugno del 2018, non potendo immaginare che fra la richiesta del 10/04/2018 e la disponibilità all’ospedale “A. Perrino” dovessero trascorrere ben 15 mesi!! Ero assolutamente convinto che il “day service” presso il Perrino fosse nell’anno corrente, non ricordando il giorno.

Riprendo la prenotazione e rilevo che è, come riportato, per il 24 giugno 2019!!! Vergogna!! Vergogna alla sanità pugliese e ad Emiliano che ne ha la delega!!

Da brindisino verace quale sono, mi sento perseguitato da questo presidente Emiliano che oltre alla consolidata azione devastatrice nei confronti della mia città, senza starne a ripetere le scellerate scelte fatte sul mio territorio, attenta anche alla mia salute!!

Emiliano e/o il Direttore Sanitario di Brindisi sono in grado di garantire che le mie “complicanze” dovute all’insorgere del “diabete” possano ancora essere controllate, senza ulteriori danni, fra un anno, il 24 giugno 2019?

Intanto il prossimo 24 giugno (2018) non voto la “coalizione” ed il candidato sindaco che la rappresenta (Riccardo Rossi) perché, oltre al resto, nuoce anche alla mia salute e la mia voglia di vivere!!

Ritenendo che il mio stato di salute debba essere seguito e valutato dalla medesima struttura medica, di eccellenza, dell’Ospedale “A. Perrino”, che mi ha diagnosticato quanto riportato nella “cartella clinica” e munito di adeguata terapia, ho provveduto a richiedere, ai sensi delle norme vigenti, l’“accesso agli atti” per la verifica della saturazione della disponibilità di “day service” dal 10/04/2018 al 24/06/2019; tale richiesta di “accesso agli atti” viene allegata alla presente.

Inoltre ed a garanzia della mia salute, sto provvedendo, con l’ausilio del mio avvocato, a presentare una “denuncia cautelativa” nei confronti di Emiliano e della Direzione sanitaria di Brindisi, responsabili di eventuali e malauguranti peggioramenti della mia malattia e delle “complicanze” in essere e riportate nella mia cartella clinica.

Oggi ho un solo strumento in mio possesso per oppormi a questa gestione incauta della sanità pugliese …. il voto del 24 giugno (guarda caso!); sbarrerò il nome di “Roberto Cavalera” e saluterò Emiliano e compagni …… con la “mano alzata”, in segno di dileggio.
Prof. dott. Francesco Magno

La richiesta di “accesso agli atti”.


 
martedì 25 giugno 2024
Confesercenti della provincia di Brindisi, l’associazione “Fare verde” e Immagina Brindisi plaudono convintamente alla decisione del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica che con decreto direttoriale ...
martedì 25 giugno 2024
-immagine di repertorio-  BRINDISI - PISTA CICLABILE VIALE ALDO MORO -  Ancora una volta la pista ciclabile di viale Aldo Moro è diventata il rifugio demagogico dell’assessore Gianluca Quarta. L’aspetto ...
martedì 25 giugno 2024
La Capitaneria del Porto di Brindisi fa sapere che questa mattina, martedì 25 giugno, si è svolta nel porto di Brindisi una complessa esercitazione, parte delle esercitazioni semestrali previste dal “Piano di Emergenza ...
martedì 25 giugno 2024
SAN MICHELE SALENTINO - Inaugurato oggi a San Michele Salentino il Parco giochi inclusivo intergenerazionale della Zona 167 finanziato nell’ambito del Progetto OASI (Opportunità Accessibile di Spazi Inclusivi), finanziato dal ...
martedì 25 giugno 2024
ASL BRINDISI - Una giornata di sensibilizzazione alla donazione del sangue con due eventi promossi dal Centro Trasfusionale dell’ospedale Perrino di Brindisi, organizzati in collaborazione con l’Istituto Cappuccini di Brindisi ...