Gian Antonio Stella torna a Un’emozione chiamata libro
domenica 20 luglio 2008

Il giornalista Gian Antonio Stella sarà l’ospite del terzo appuntamento della kermesse letteraria “Un emozione chiamata libro” in programma mercoledì 23 luglio alle ore 21 nel Chiostro di Palazzo San Francesco.


Stella presenterà il suo ultimo libro scritto a quattro mani con Sergio Rizzo: “La deriva. Perché l’Italia rischia il naufragio” (Rizzoli ed.).


Il giornalista discuterà con il Sindaco di Ostuni, Domenico Tanzarella e con la curatrice della manifestazione, Anna Maria Mori sul tema: “Continuando a farci del male, rischiamo davvero il declino…”.


Il duo dell’immenso successo della ”Casta”  fotografa in maniera documentatissima e necessariamente impietosa lo stato delle cose nell’Italia di oggi: la lunghezza interminabile dei processi,  l’incertezza della pena, i ritardi nell’informatica che ci fanno arrancare persino dietro alla Lettonia, gli ordini professionali ( e non solo quelli) chiusi a riccio davanti ai giovani, il declino delle nostre  Università quasi ultime in classifica rispetto alle università del resto del mondo, le rivendicazioni egoistiche delle corporazioni, le ottusità sindacali, i primari nominati dai partiti, l’impossibilità storica di introdurre il primato del merito (” quanti talenti sono stati buttati via? Quanti fuoriclasse sono stati umiliati? Quanti docenti straordinari come il professor Keating dell’”Attimo fuggente” sono stati sprecati perché non sono mai riusciti neppure ad andare in cattedra?)…


L’elenco potrebbe continuare e continua quasi all’infinito. Il monito di Stella e Rizzo è: se non cominciamo a svegliarci, a ridiscutere sì la casta e le caste, ma anche noi stessi come cittadini, il rischio  non tanto remoto è il declino.


GIAN ANTONIO STELLA  è  il giornalista-scrittore più  coraggiosamente (e per molti scomodamente)   presente sulle pagine del ”Corriere della Sera”, spaziando dalle inchieste, ei resoconti di cronaca agli editoriali. Ha scritto libri di grande o grandissimo successo a cominciare da ”Schei” (1996) per finire con questo recentissimo ”La deriva”, passando per ”L’orda”, ” Il maestro magro”, ”Avanti popolo” e ”La casta”, molti dei quali presentati, sempre con grande successo, alla rassegna  ostunese ”Un’emozione chiamata libro”.


Il quarto appuntamento con Un’emozione chiamata libro è in programma lunedì 28 luglio alle ore 21: ospite di Anna Maria Mori sarà il giornalista Antonio Caprarica che presenterà il libro: “Dio ci salvi dagli inglesi… O no?” e “Com’è dolce Parigi… O no?” (Sperling  e Kupfer ed.)


La manifestazione è organizzata dall’amministrazione comunale - assessorato alla cultura con il patrocinio  dell’assessorato al Mediterraneo della Regione Puglia. 


OSTUNI, lunedì 21 luglio 2008




Il Libro:
Stella G. Antonio; Rizzo Sergio - La deriva. Perché l’Italia rischia il naufragio
Titolo La deriva. Perché l’Italia rischia il naufragio
Autore Stella G. Antonio; Rizzo Sergio
Prezzo
Sconto 15%  € 16,58
(Prezzo di copertina € 19,50 Risparmio € 2,92)
Editore Rizzoli    Disponibile per la spedizione in 1 giorno lavorativo

mercoledì 19 giugno 2024
Oggi, 19 giugno 2024, è stata ufficialmente presentata la XIII edizione della Regata del Grande Salento «Brindisi-Valona» durante una conferenza stampa tenutasi nella sala «Mario Marino Guadalupi» di Palazzo ...
mercoledì 19 giugno 2024
Riceviamo e pubblichiamo Comunicato stampa a firma Partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Impegno per Brindisi, Uguaglianza Cittadina, Alleanza Verdi/Sinistra-Brindisi Bene Comune, Movimento Regione Salento, Attiva ...
mercoledì 19 giugno 2024
"La situazione di criticità, già nota da tempo, ha reso necessaria l’attivazione di diverse procedure di ricerca di personale"   Riceviamo e pubblichiamo il Comunicato Stampa della ASL DI BRINDISI "In ...
mercoledì 19 giugno 2024
CEGLIE MESSAPICA-  Continua l’installazione di nuove attrezzature ludiche, pavimentazione anti-trauma ed elementi di arredo urbano in diversi parchi cittadini. I parchi interessati da questi interventi sono la villa comunale ...
mercoledì 19 giugno 2024
La Capitaneria di Porto di Brindisi ha avviato i primi controlli nell'ambito dell’operazione "Mare e Laghi Sicuri 2024", partita lo scorso 15 giugno. L’obiettivo è garantire la sicurezza di bagnanti e diportisti, ...