Cronaca. Le brevi del 27 ottobre
giovedì 27 ottobre 2016
 Cronaca. Le brevi del 27 ottobre 

San Pietro Vernotico. Trovato in possesso di sostanza stupefacente. Arrestato.

I carabinieri della Stazione di San Pietro Vernotico, al termine di specifici servizi finalizzati al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto in flagranza di reato, CALDIRON Manuel, classe 1984 del posto. L’uomo, a seguito di una perquisizione domiciliare, è stato travato in possesso di grammi 10,5 di sostanza stupefacente del tipo cocaina e la somma in contanti di € 60/00, provento dell’attività di spaccio. Il predetto, dopo le formalità di rito e come disposto dall’A.G. competente, è stato posto in libertà.
 

Francavilla Fontana: Due uomini tratti in arresto per furto aggravato e continuato di energia elettrica.  

I carabinieri della Stazione di Francavilla Fontana, al termine di specifici servizi predisposti per contrastare i reati contro il patrimonio e con l’ausilio di personale della società “Enel distribuzione”, hanno tratto in arresto in flagranza di reato D.M., classe 1965, in atto sottoposto al regime degli arresti domiciliari e S.G., classe 1948, entrambi del posto. La verifica eseguita permetteva di accertare l’allaccio abusivo dei rispettivi impianti elettrici, mediante bypass, presso le proprie abitazioni, il tutto per un danno complessivo stimato in € 8.000,00 cadauno. Il D’AMURI, dopo le formalità di rito, come disposto dall’A.G. competente, è stato nuovamente tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, mentre il SEMERARO è stato rimesso in libertà.
 
 

Cisternino: sorpreso in possesso di sostanza stupefacente. Arrestato.

I carabinieri della Stazione di Cisternino, al termine di specifici servizi finalizzati al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto in flagranza di reato, CIERNIEWSKI Quentin Octave, classe 1988 del luogo. L’uomo, a seguito di perquisizione personale e domiciliare eseguita dai militari, è stato trovato in possesso di tre pezzi di sostanza stupefacente del tipo hashish per un peso complessivo di gr. 45/00, gr. 2/00 di marijuana, 10 semi di canapa indiana e vario materiale utilizzato per il taglio e pesatura della stessa. Il predetto, dopo le formalità di rito e come disposto dall’A.G. competente, è stato tradotto presso la propria residenza in regime di arresti domiciliari.
 
TAG: cronaca,