Le brevi di cronaca di mercoledì 26 ottobre
mercoledì 26 ottobre 2016
 Le brevi di cronaca di mercoledì 26 ottobre

A Mesagne. Provvedimento restrittivo, una persona tratta in arresto.

I carabinieri della locale Stazione hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Tribunale di Brindisi nei confronti di D’ERRICO Domenico, classe 1989 del posto.
Il provvedimento scaturisce dalle indagini svolte in relazione alle reiterate richieste estorsive nei confronti dei componenti del proprio nucleo famigliare non convivente, al fine di farsi consegnare del denaro. Dopo le formalità di rito, D’ERRICO Domenico è stato tradotto nel carcere di Brindisi.
 

A Oria: 25enne arrestato per violazioni alla sorveglianza speciale di p.s..  

I carabinieri del locale Stazione hanno tratto in arresto in flagranza di reato DURANTE Daniele, classe 1991, del luogo per violazione alle prescrizioni derivanti dalla sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno nel comune di residenza.  Il sopranominato è stato sorpreso dai militari operanti sulla pubblica via in compagnia di persona pregiudicata.   Dopo le formalità di rito su disposizione della competente A.G., DURANTE Daniele è stato tradotto pressa la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.
 
A Latiano: minore arrestato per produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I carabinieri della Stazione di Latiano hanno tratto in arresto in flagranza di reato un minore del luogo per produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.  I militari operanti, a seguito di perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto una serra artigianale ove all’interno erano custodite n.6 piante di canapa indiana e vario materiale idoneo al confezionamento. La sostanza stupefacente e il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro. Il minore dopo le formalità di rito su disposizione della competente A.G. dei Minori di Lecce è stato tradotto presso la Casa Circondariale Minorile di Monteroni di Lecce.