Costituito il Comitato per il No alla Riforma costituzionale di Brindisi città.
venerdì 21 ottobre 2016
Mercoledì scorso, 19 settembre,  è stato costituito il Comitato per il No alla Riforma costituzionale di Brindisi città. Da tempo opera in tutto il Brindisino il  Comitato provinciale per il No che ha permesso la nascita di comitati comunali ovunque. Ora un nuovo importante passo prima dell’appuntamento con il referendum del 4 dicembre con la nascita del Comitato per il No nel capoluogo. Il Comitato è coordinato dall’avvocato Giuseppe Giordano, Federico Francioso (Unione degli Studenti), Riccardo Rossi, Mario Scivales  e Federica Bruno Stamerra. Intenso il programma di iniziative da oggi in poi per la campagna referendaria con banchetti informativi e volantinaggi in città e eventi pubblici con costituzionalisti esperti.

ll disegno di legge costituzionale Renzi-Boschi obbedisce ad unica finalità: quella di legittimare il processo di svuotamento della democrazia politica e sociale, in corso da alcuni decenni nel nostro Paese. Si sancisce il passaggio “definitivo” dalla democrazia rappresentativa e partecipativa ad una democrazia amministrativa d’investitura, tali da consentire al Governo e al Presidente del Consiglio dei ministri di esercitare un potere progressivamente illimitato. Si tratta dello stravolgimento dei fondamenti del nostro Statuto che all’art.1 recita: “La sovranità appartiene al popolo che la esercita nelle forme e nei limiti previsti dalla Costituzione”. La riforma costituzionale trasforma il Senato in un consesso dall’indecifrabile fisionomia e cancella la centralità del Parlamento in cui tutti gli orientamenti politico-ideali devono essere rappresentati e favorisce l’affermazione dell’arbitrio del più forte, in barba la principio della sovranità popolare. Sarà quindi ancora più difficile, se non impossibile, la difesa dei diritti del lavoro, dei beni e degli spazi pubblici nonché l’esercizio dei diritti sociali come quello all’istruzione e alla salute, mentre si spalanca ancora di più la strada alle disuguaglianze. 
 
TAG: referendum,
mercoledì 24 luglio 2024
SAN VITO DEI NORMANNI - Erika Fornaro, 36 anni, originaria di San Vito dei Normanni, sarà l'unica rappresentante italiana nel ruolo di arbitro internazionale di Taekwondo alle Olimpiadi di Parigi. Dal 7 al 10 agosto, ...
mercoledì 24 luglio 2024
"Le politiche messe in campo dalla Regione Puglia in questi ultimi anni sul tema dell’attrazione degli investimenti rischiano di essere compromesse da una politica nazionale miope che, pur di accentrare potere, ha smantellato un ...
mercoledì 24 luglio 2024
Il Partito Democratico di Brindisi esprime profonda delusione e preoccupazione per la gestione dell’amministrazione comunale riguardo al programma estivo degli eventi. Mentre realtà vicine hanno saputo attrarre visitatori ...
mercoledì 24 luglio 2024
  FASANO - A partire da mercoledì 24 luglio sarà possibile effettuare l’iscrizione al servizio di refezione scolastica per tutti gli alunni frequentanti le scuole dell’infanzia e primaria, a tempo pieno, del ...
mercoledì 24 luglio 2024
Si chiude con un saldo positivo per 566 unità il II trimestre 2024 per le imprese delle province di Brindisi e Taranto. Circostanza confortante, dopo i risultati non buoni dei primi tre mesi dell’anno in corso, ma resta il ...