Il Futsal Brindisi spreca e si fa raggiungere
domenica 25 settembre 2016
Il Futsal Brindisi è in vantaggio per 5-4 quando usufruisce di un calcio d’angolo nel recupero. Il corner è battuto (segue un fischio arbitrale che resta avvolto nel mistero poiché il gioco prosegue), Pinto tira coglie la traversa, il pallone rimbalza sulla linea (non è gol per qualche centimetro), si sviluppa una ripartenza del Nettuno Bisceglie e il più giovane dei due omonimi Sergio De Cillis in campo realizza la beffarda rete del definitivo 5-5. La sintesi della partita è tutta nel finale: i brindisini spreconi, gli arbitri “incerti” e i biscegliesi che ci hanno creduto nell’evitare la sconfitta.

La cronaca vede i locali sbloccare il risultato al 3’ con lo stesso De Cillis con un diagonale defilato dalla destra. Il pareggio giunge al 18’ con Conte che prima vince una serie di contrasti a metà campo e poi riprende una respinta su conclusione di Cigliola. Al 24’ Trisolino (il migliore in campo) intercetta un pallone fuori area e col sinistro completa la rimonta. L’ex Francavilla si ripete al 28’ anticipando l’uscita del portiere e siglando così il 3-1. Nel recupero Arcieri accorcia le distanze trovandosi a tu per tu con Mandorino. Si va dunque al riposo sul 3-2 in favore del Brindisi.

Nella ripresa, al 41’, Cigliola raccoglie un assist dal fondo di Caselli ed insacca il 4-2. Al 44’ Salerno risolve di testa una mischia e riporta il Nettuno sotto di un gol. Palo più traversa di Trisolino al 52’ e dal possibile 5-3 si passa, nell’arco di un minuto, al 4-4 con una botta su punizione di Arcieri dalla distanza. Al 56’ Macaolo sorprende l’estremo difensore biscegliese dalla trequarti e riporta in vantaggio i biancoazzurri. Seguiranno diverse occasioni sprecate dagli ospiti per mettere in cassaforte il risultato prima del finale beffardo già descritto.

“Al di là dell’incredibile protrarsi del recupero e degli episodi sfortunati, la colpa del pareggio è nostra - l’analisi senza cercare alibi di mister Di Serio -. Il calcio d’angolo poteva doveva essere battuto con l’intento di gestire il pallone poiché il triplice fischio finale era imminente, per non parlare poi delle diverse occasioni sciupate per chiudere anzitempo la questione. Ai ragazzi però voglio anche dire che sono stati bravi nel giocare su un campo sintetico che non è nelle loro corde, facendo loro la partita che avrebbero ampiamente meritato di vincere. In settimana, approfittando della mancanza di impegni di martedì, avremo modo di analizzare meglio pregi e difetti relativi a questa trasferta, preparando così a dovere il match casalingo di sabato prossimo con la Diaz Bisceglie”. La gara sarà uno scontro diretto tra due delle tre squadre, l’altra è il Football Five Locorotondo, che sono in vetta alla classifica della serie C1, un dato che però va considerato tenuto conto delle sole tre giornate giocate.

Per il Futsal Brindisi sarà in assoluto la prima garastagionale di sabato (ore 16) davanti al proprio pubblico, dopo le due precedenti con la Real Five Carovigno (ottavi di coppa e seconda giornata di campionato) disputate entrambe di martedì.

Futsal Brindisi
1 Mandorino (p), 3 Satriano, 4 Macaolo, 5 Conte, 6 Costantini, 7 Pinto, 8 Caselli, 9 Cigliola (cap.), 10 Romano, 11 Trisolino, 12 Perseo, 13 De Carlo (p). All. Di Serio. Dir. Maggiore.
Marcatori: Trisolino (2), Cigliola, Conte e Macaolo.
Ammoniti: Caselli, Perseo e Romano.

Risultati 3^ giornata Serie C1
Aquile Molfetta-Dream Team Palo del Colle 5-1, Diaz Bisceglie-Neapolis Polignano 2-0, Football Five Locorotondo-Futsal Donia 4-3, Futsal Andria-CSG Putignano 7-4, Nettuno Bisceglie-Futsal Brindisi 5-5,Real Five Carovigno-Futsal Altamura 4-4, Trulli e Grotte Castellana-New Taranto 0-7, Volare Polignano-Futsal Salapia 3-1.

Classifica
Diaz Bisceglie, Football Five Locorotondo, Futsal Brindisi7; New Taranto, Volare Polignano 6;Futsal Altamura 5; Aquile Molfetta, Dream Team Palo del Colle, Futsal Andria, Futsal Donia, Nettuno Bisceglie4; Neapolis Polignano, Trulli e Grotte Castellana3; Futsal Salapia, Real Five Carovigno1; CSG Putignano0.