Invimit chiede di acquisire l'ex Collegio Tommaseo
venerdì 16 settembre 2016
Invimit presieduta da Massimo.Ferrarese chiede ufficialmente di acquisire l'ex Collegio Tommaseo di Brindisi.   

L' Invimit (la Partecipata del Ministero del Tesoro che acquisisce praticamente i patrimoni immobiliari dello Stato per poi rivenderli) presieduta da Massimo Ferrarese fa sul serio. Dopo aver effettuato un sopraluogo, ora chiede ufficialmente all' Amministrazione Comunale di Brindisi  di poter acquisire l'ex Collegio  navale Tommaseo. Gia', un patrimonio, un pezzo della storia brindisina da molti anni abbandonato a se stesso e dove, tutti ricorderanno, per diverso tempo si rifugiavano famiglie di sfrattati. L'ex Collegio Tommaseo, per anni al centro anche di diatribe istituzionali tra Comune di Brindisi, Provincia e Regione Puglia.

Vederlo in quelle condizioni di totale abbandono e degrado fa male a molti. E ora si muovono l'ex Presidente della Provincia e Invimit che hanno gia' inviato una lettera alla Sindaca di Brindisi Angela Carluccio.
L'intenzione del Ministero  del Tesoro e della Partecipata e' quella di ristrutturarlo per farne un albergo con sala congressi. Ma per arrivare a questo, e' necessario  far diventare il Tommaseo redditizio e quindi ottenere lo status di fondo immobiliare. In sintesi, nella lettera inviata all' Amministrazione Comunale brindisina sono poste due condizioni: l'acquisione definitiva da parte del Comune e la destinazione d'uso ai privati.

Nei prossimi giorni e' attesa la risposta da Palazzo di Citta'. E intanto Massimo Ferrarese annuncia:  
"Abbiamo un progetto ambizioso, quello di valorizzare gli stadi e Palazzetti dello Sport, attraverso un accordo sinergico tra Invimit e Leghe sportive" .

Articolo di Ferdinando Cocciolo.