Giulio Brigante Direttore Sportivo dell’Asd Brindisi
martedì 16 agosto 2016
Dopo tanti anni passati a girovagare tra le varie squadre del Salento in cui ha militato e dopo essere ritornato a giocare nella squadra della propria città, il Real Paradiso, divenuto da quest’anno Asd Brindisi, Giulio Brigante, classe 1972, centrocampista di quantità e qualità, ha deciso di appendere le fatidiche scarpe di giocatore di calcio al chiodo. La scorsa stagione sportiva è stato artefice, insieme ai suoi compagni di squadra, di un’incredibile impresa, riuscendo a recuperare uno svantaggio di 20 punti nei confronti della capolista Trulli e Grotte e risalendo dagli ultimi posti fino a raggiungere il secondo meritatissimo posto in classifica. Scorrendo il suo curriculum calcistico, si scoprono i suoi inizi quando nel 1985, ha fatto parte degli esordienti del Brindisi facendo tutta la trafila giovanile fino alla stagione sportiva 1989/90 anno in cui  esordì in serie C1, precisamente a Caserta contro la Casertana. Quell’anno i giocatori titolari, alla fine del girone d’andata, primi in classifica, si ammutinarono in quanto non ricevevano gli stipendi da mesi. A tirare la baracca fino alla fine del campionato fu una squadra formata tutta da giovani locali, tra cui Brigante. Nonostante il grande impegno di tutti quei  giovani, quel Brindisi  oltre a retrocedere, falli e si ritrovò a fare il doppio salto dalla C1 all’eccellenza. Nel frattempo le strade tra il Brindisi e Giulio Brigante si separarono.

Da quell’anno Brigante giocò in numerose squadre riuscendo a vincere ben 21 campionati dalla Prima Categoria all’eccellenza. Il suo primo campionato vinto fu in eccellenza giocando con il Desenzano sul Garda a seguire con Novoli e Cellino. Ritornato successivamente a Brindisi gioca con la Nuova Brindisi, vincendo tre campionati consecutivi.  Le sue vittorie continuano a Carovigno, Gallipoli, Copertino, Manduria, Squinzano, Botrugno, Pezze di Greco, vincendo con alcune di esse più campionati, fino a ritornare a Brindisi come già detto nel Real Paradiso, sfiorando la 22^ vittoria di campionato. Attualmente Brigante, convinto dai dirigenti del Brindisi, ha accettato l’incarico di Direttore Sportivo mettendo a disposizione del Direttore Generale Mino Francioso  tutto il suo sapere dalla Prima categoria all’Eccellenza. E’ anche grazie a lui che in collaborazione con Francioso, quest’anno, è stata messa su una squadra molto competitiva. Giulio è molto motivato e farà da tramite tra i dirigenti ed i  giocatori ai quali trasmetterà la sua inarrestabile voglia di vittoria.