BRINDISI. Presentata ufficialmente la giunta comunale guidata da Angela Carluccio. La Sindaca: ” Volti nuovi insieme all’esperienza”.
mercoledì 13 luglio 2016

Presentata questa mattina a Palazzo Nervegna la giunta comunale “targata” Angela Carluccio. Una squadra assessorile, e’ bene specificarlo, in attesa di possibili integrazioni o modifiche in relazione a quanto farà Impegno Sociale (che almeno per  il momento conferma un appoggio esterno all’ amministrazione comunale e risulta la forza politica della coalizione del fronte moderato più  suffragata). Una giunta composta da otto assessori, di cui due tecnici esterni. Un momento tanto atteso, anche e soprattutto da un’ Angela Carluccio visibilmente soddisfatta  emozionata. ” Finalmente e’ arrivato questo momento e non vi nascondo di sentirmi emozionata – ha affermato la Sindaca Angela Carluccio.

Un momento fondamentale per la città  e l’amministrazione, che non poteva più essere rinviato, tenendo conto di tutte le problematiche che dobbiamo affrontare“. La sindaca brindisina non si sottrae alle domande dei giornalisti sulla probabile provvisorietà  della giunta e la vicenda Impegno Sociale.
”Innanzitutto mi preme sottolineare le peculiarità e caratteristiche di questa giunta. Una squadra composta da volti nuovi, di competenze e motivazioni che vanno ad aggiungersi all’esperienza di chi ha già  operato all’interno della macchina comunale e amministrativa. Naturalmente prendiamo atto delle attuali decisioni di Impegno Sociale, ma al contempo voglio lasciare una porta aperta ad una realtà che ha dato un enorme contributo al successo della coalizione. Per questo non ho attribuito alcune deleghe per rispetto del ruolo di Impegno Sociale e in attesa di prossimi sviluppi nei prossimi giorni“.

Insomma, ci si deve attendere qualche rimescolamento tra le deleghe assessorili, possibili cambiamenti o modifiche nei prossimi giorni? Staremo a vedere. Intanto da segnalare le dichiarazioni del neo assessore ai Lavori Pubblici Salvatore Brigante (in quota Democratici per Brindisi) che potrebbe fare anche un passo indietro per il bene della città. Ma arriviamo ai nomi dei nuovi assessori dell’amministrazione comunale guidata da Angela Carluccio (una squadra che comprende tre donne).

All’Assessorato alle Attività Produttive (che tra l’altro comprende il settore Politiche Industriali) va Cosimo Laguercia, 68 anni, segretario generale sindacato Cisal. Assessorato all’Attuazione del Programma e Affari Generali Vito Carella, 46 anni, laureato in Chimica ed ex consigliere d’ amministrazione Università di Bari. Come accennato, Salvatore Brigante si prende l’ Assessorato ai Lavori Pubblici.

A proposito di volti nuovi e novità  dell’ultima ora, il nuovo Assessore al Bilancio e’ l’avvocato civilista Salvatore Del Grosso, 52 anni, che si occuperà  tra l’altro di Partecipate e politiche di Equità Fiscale. Per l’Assessorato all’Organizzazione scolastica Maria Greco, 52 anni, insegnante Isef. Marina Miggiano, 48anni, avvocato civilista, Conservatori e Riformisti, va all’ Assessorato alla Programmazione Economica e Sviluppo Territoriale. Assessorato alle Tutele (Verde, Parchi cittadini ed aree protette, Teatro, rapporti con i quartieri) Francesca Scatigno, 32 anni, imprenditrice. Per l’Assessorato  all’Urbanistica (Patrimonio, Pianificazione territoriale, Riqualificazione urbana e della costa, Traffico e Parcheggi) Giampiero Campo, 43 anni, ispettore sanitario.

Per il momento, la Sindaca di Brindisi Angela Carluccio si tiene alcune deleghe : Servizi Sociali, Rifiuti e Igiene Urbana, Polizia Municipale, Protezione Civile, Autorizzazioni ambientali, Bonifiche ambientali.

Questa è, in sostanza, l’attuale situazione in attesa di eventuali passi da parte di Impegno Sociale e la scelta di un eventuale Vice Sindaco che potrebbe anche non esserci. Intanto Angela Carluccio pensa nell’ immediato alla vicenda Grimaldi e al prossimo Comitato Portuale.

Ferdinando Cocciolo