Carovigno. Massimo Lanzilotti: il comune riapra immediatamente i locali al pronto soccorso
sabato 9 luglio 2016
Nei giorni scorsi è accaduto l’ennesimo fatto increscioso. L’amministrazione Brandi ha ritenuto opportuno chiudere una stanza dei locali del Punto di primo soccorso. E ha incaricato i dipendenti della municipalizzata Nuova Carbinia s.r.l. per la sostituzione della serratura e la chiusura definitiva del locale.

“Stamane mi sono recato di persona presso il Punto di primo soccorso di Torre Santa Sabina e ho verificato che la stanza, fino a qualche giorno fa a disposizione degli operatori sanitari dell’associazione ASS – Alto Salento Soccorso, ora è chiusa !!! Questo è un atto gravissimo anche perché la piccolissima stanza era utilizzata dagli operatori soprattutto per il servizio di ricarica delle batterie della strumentazione del vano sanitario dell’ambulanza e nelllo specifico per l’utilizzo del  monitor multiparametrico, per l’aspiratore portatile e per il respiratore polmonare”.

La cosa ancor più grave è che all’interno dei locali dati in disponibilità dal Comune all’Asl non ci sono altri punti di prelievo dell’energia elettrica se non all’interno dell’unica stanza attualmente a disposizione del medico di turno della Guardia medica.

“Crediamo che sia impensabile che gli operatori sanitari dell’ASS – Alto Salento Soccorso possano usufruire dell’unica stanza in coabitazione con la Guardia Medica anche perché i disagi sarebbero e sono notevoli, non solo per i medici ma anche per i pazienti. Come è possibile pensare che mentre ci sia in corso una emergenza, gli operatori sanitari possano entrare e uscire dalla stanza creando disagio ai medici e ai pazienti. Come è possibile pensare che un unica stanza possa essere usata anche per magazzino.”

Stamattina ho provveduto a protocollare una interrogazione urgente sull’accaduto e la cosa più preoccupante è che si dica che quella stanza possa essere utilizzata come punto informativo turistico. Se così fosse, cone è pensabile avere un infopoint presso il pronto Soccorso? Chi ha autorizzato l’ordine di servizio ai dipendenti della Carbinia ? Ma quale idea di turismo abbiamo ?

Siamo molto preoccupati e soprattutto ci mortifica il fatto che qualche ripicca personale si sia abbattuta sul Punto di Primo Soccorso.