Aggressione Capotreno Mesagne, Cavaliere (FdI-AN): Fallimento delle politiche governative e sicurezza dei cittadini sempre più a rischio
giovedì 23 giugno 2016
 Quello che è accaduto quest'oggi è l'ennesima prova del fallimento delle politiche sulla sicurezza messe in atto da questo Governo. Tutta la nostra vicinanza va al capotreno aggredito quest'oggi, da un immigrato clandestino che con già due ordini di espulsione indirizzati nel marzo e nell' aprile del 2016, viaggiava tranquillamente sul treno regionale Taranto-Brindisi privo di titolo di viaggio.

Lo sconforto aumenta nell'apprendere inoltre che solo una settimana fa il Questore di Bari aveva emesso un terzo ordine di espulsione nei confronti del ventottenne dello Sri Lanka. Finchè il Governo continuerà a tenere come gli struzzi la testa sotto la sabbia, ignorando la presenza nel nostro territorio di clandestini "espulsi", la sicurezza dei nostri cittadini rimane a serio rischio. Sono pronto a scommettere che tra qualche tempo il signor Pramadusanka Kuruppuarachlatgte tornerà a girovagare nella nostra penisola senza alcun problema -

lo dichiara Luciano Cavaliere - 
Portavoce Provinciale di Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale.