I centristi guidati da Massimo Ferrarese preparano liste e programmi sperando nella vittoria alle primarie dell’avvocatessa Angela Carluccio.
sabato 2 aprile 2016
I centristi guidati da Massimo Ferrarese preparano liste e programmi sperando nella vittoria alle primarie dell’avvocatessa Angela Carluccio.

In una campagna elettorale per certi versi “strana” e già combattuta e piena di polemiche, non è di poco conto la frattura creatasi nei  centristi che sino a poco tempo fa hanno sostenuto l’Amministrazione di Centro Sinistra guidata da Mimmo Consales.

L’asse Noi Centro- Area Popolare Nuovo Centro, così fortemente voluto da Massimo  Ferrarese, in un’ottica di “Laboratorio politico” già sperimentato durante il suo mandato di Presidente della Provincia di Brindisi da giugno 2009 a ottobre  2012.

Ma in politica, come nella vita, anche i “migliori matrimoni” finiscono ed è quanto sta succedendo in questa campagna elettorale verso le ormai prossime elezioni comunali  brindisine. C’è chi va nella coalizione di Centro Sinistra guidata dal candidato sindaco   Nando Marino (Area Popolare- NCD guidata da Massimo Cassano e Ciro Argese, ), e c’è chi, Noi Centro Ferrarese, ha scelto di far parte di una coalizione comprendente  Conservatori e Riformisti, Impegno  Sociale, Repubblicani, Democratici  per Brindisi.

In  “soldoni”, una coalizione di moderati, sull’asse Raffaele Fitto – Massimo Ferrarese (già sperimentato nelle elezioni regionali  2015) con in più i fuoriusciti dal Partito Democratico  che, indubbiamente, vogliono dare anche risposte e segnali  a un partito di cui si sentivano parte importante. E, naturalmente, Impegno  Sociale (che ha spesso contrastato alcune scelte dell’ultima amministrazione Consales) e i Repubblicani, che hanno anche avuto rappresentanti  in giunta in quella amministrazione. Tutti  impegnati nelle primarie di coalizione, i prossimi  9 e 10  aprile (i candidati sindaci alle primarie saranno presentati  questa mattina alle ore11)

Sicuramente, una scelta  difficile, quella degli uomini legati a Massimo Ferrarese, ma nell’ aria da tempo, con una richiesta di  primarie al Partito Democratico praticamente mai  accettata. Ma Noi Centro crede molto nel progetto della sua candidata, l’avvocatessa  Angela Carluccio, come ha ad esempio ribadito nei giorni scorsi Giampiero  Epifani.

Angela Carluccio sarà sostenuta da due liste, Noi Centro appunto, e  Brindisi prima  di  Tutto. E due sere fa, incontro con i potenziali candidati e sostenitori presso un locale nella zona industriale brindisina, per parlare di liste e programmi.
Un raggruppamento che, indubbiamente, ha un importante punto di riferimento nell’ attuale  Presidente del Consorzio Asi Marcello Rollo.

Articolo di Ferdinando Cocciolo.