Ilva - Ambiente Svenduto, udienza preliminare aggiornata a lunedì prossimo. E continua l’inquinamento.
venerdì 26 febbraio 2016
Quante famiglie tarantine,  e non solo, attendono giustizia. Giustizia per tante morti, tumori, patologie, un danno gravissimo all’ambiente e alla salute, sacrificati in tutti questi  anni sull’altare degli affari e dei profitti.  E la politica dove era? “Ilva  -  Ambiente svenduto”, il titolo affibiato ad  un  processo tanto atteso ma  più volte rimandato.  Udienza preliminare aggiornata a lunedì, dopo la seduta delle scorse ore.  Sarà probabilmente l’ultima, quindi  il 29 febbraio, con le arringhe difensive e poi, forse, con  le decisioni del giudice  per quanto riguarda l’udienza preliminare. Potrebbe essere quella la data delle decisioni, dei  rinvii a giudizio. A rischiare il rinvio a giudizio in 47, tra  cui l’ex presidente della Regione Puglia  Nichi Vendola e 3 società.

Staremo a vedere, chi ha sbagliato  è giusto che paghi.  Ma intanto continua la devastazione ambientale.  “Non solo vapore acque ma sostanze pericolose”. Dai camini  dell’ Ilva, secondo Fabio Matacchiera presidente del  Fondo anti diossina  di Taranto,  “ si  continua dunque a sprigionare inquinamento, anche di particelle, per esempio di  benzo
(a) pirene”.
Insomma,  una continua  denuncia…….

Articolo di  Ferdinando Cocciolo.