Furti in abitazione. Indagine lampo, preso anche il terzo complice dalla Squadra Mobile.
lunedì 19 ottobre 2015

A seguito degli arresti effettuati il 19 settembre scorso di LONERO Fulvio cl’ 81 e DELL’ATTI Carmelo cl’ 72, ritenuti responsabili di alcuni furti in abitazione, le attività investigative poste in essere dagli operatori della Sezione Reati contro il Patrimonio, specializzata in tale tipologia di reati, hanno consentito, ad un mese esatto dai primi arresti, di assicurare alla giustizia anche il terzo componente della banda che il 9 agosto scorso aveva razziato oro e valori in un’abitazione del rione Cappuccini; si tratta del pregiudicato brindisino BIANCO Antonio Fabrizio cl’ 82, tratto in arresto in esecuzione al provvedimento di custodia cautelare in carcere, emesso dal GIP di Brindisi Dr. Maurizio SASO su richiesta del Sost proc. Dr Milto Stefano DE NOZZA.

In particolare, le attività d’indagine sono scaturite a seguito di un furto perpetrato nello scorso mese di agosto in un’abitazione del quartiere Cappuccini, quando vennero asportati diversi oggetti preziosi e valori. Le testimonianze fornite agli investigatori, abbinate alle immagini di videosorveglianza presenti nei pressi del luogo, consentivano di dare un volto ed un nome, in primo luogo ai due soggetti arrestati il 19 settembre scorso, ed in seconda battuta anche al terzo complice, tratto in arresto in data odierna. Continuano attivissime le indagini per stabilire se i tre siano coinvolti in altri furti dello stesso genere. Il BIANCO, dopo le formalità di rito, è stato accompagnato presso la locale Casa Circondariale, a disposizione dell’A.G. procedente.