Furto col buco. Questa volta a fare le spese è “Archivio Storico”, negozio in pieno centro della città.
martedì 6 ottobre 2015

Non si ferma l’ondata dei furti in pieno centro cittadino. A farne le spese è l’attività “Archivio Storico” negozio di abbigliamento situato in Corso Umberto I. I malviventi si sarebbero introdotti indisturbati da uno stabile disabitato in corso Roma, e operando un buco si sarebbero introdotti all’interno del sotterraneo dell’attività sottraendo i capi di vestiario e la merce esposta. A intervenire sul posto gli agenti della sezione Volanti della Questura di Brindisi allertati dell’istituto di vigilanza Cosmopol dopo che ha suonato l’allarme.


Come ormai di rituale di importanza vitale per le indagini potrebbero essere le immagini delle telecamere poste nelle vicinanze che potrebbero aver ripreso i momenti dell’entrata e dell’uscita dai locali. Il colpo ha registrato un danno per l’attività che supera le diverse migliaia di euro. Un corso di Brindisi che sembra essere preso di mira, e non lasciato più, dalla criminalità. Quello dell’”Archivio Storico” è il terzo in ordine cronologico, dopo il furto del bancomat della vicina banca “Unicredit”, l’attività “Marten” e la profumeria “Anelli”.


Articolo di Marcello Altomare