Congresso dal titolo: ”Stato dell’arte sulla gestione della gravidanza nell’uremia cronica in trattamento dialitico”
giovedì 17 settembre 2015

Nelle giornate del 18 e 19 settembre 2015, presso la Sala Conferenze del Palazzo Granafei Nervegna a Brindisi, si svolgerà il Congresso "Stato dell'arte sulla Gestione della Gravidanza nell'uremia cronica in trattamento dialitico", a cura del Dr. Gianfranco Manisco e Dr. Luigi Vernaglione (di Nefrologia e Dialisi ASL Brindisi), con il patrocinio dell’Azienda Sanitaria Locale BR, il Comune di Brindisi, la Provincia e l’Ordine dei Medici di Brindisi, la Società Italiana di Nefrologia, il Gruppo di Studio Rene e Gravidanza, S.I.N.A.I., S.I.G.O. e ANED.


Dopo i saluti delle autorità, medici a confronto interverranno in una Tavola rotonda che nel pomeriggio di venerdì tratterà gli aspetti antropologici e sociologici della gravidanza e suo inquadramento in corso di nefropatia. Sabato mattina invece verranno approfonditi gli aspetti clinici e tecnici della gravidanza in dialisi.


La gravidanza, evento cruciale nella vita di ogni donna, diviene un evento temibile, sia per la madre che per il feto, in pazienti affette da malattia renale cronica. Il grado di insufficienza renale cronica è il fattore principale che può predire l’eventuale peggioramento della funzione renale residua ed eventuali complicazioni durante la gravidanza. Inoltre, nelle donne in dialisi, le possibilità di portare a termine una gravidanza con successo si riducono significativamente. Nelle donne nefropatiche, quindi, la gravidanza può considerarsi una sfida che diviene ancora più grande per quelle in trattamento dialitico. Tuttavia, gli importanti progressi raggiunti nella cura della gestante e del feto, nella tecnica dialitica e nelle terapie di supporto consentono, attualmente, di raggiungere traguardi prima irraggiungibili.


Data la rarità del concepimento e della gravidanza nelle donne uremiche, ad oggi non esistono linee guida basate su evidenza nella gestione di questa tipologia di pazienti. Da questa considerazione è nata l’idea di organizzare un convegno dedicato a questa tematica. Nel corso del convegno, oltre ad una lettura magistrale sul ruolo del rene in corso di gravidanza, saranno affrontati temi riguardanti i significati antropologici e sociologici della gravidanza, l’epidemiologia della gravidanza nelle donne in dialisi, gli outcomes materno-fetali della gravidanza, le tipologie di prescrizione dialitica nonché aspetti nutrizionali e farmacologici delle gravidanze condotte da donne uremiche. Saranno infine presentati casi clinici di gravidanze condotte a termine con successo da donne uremiche trattate con diverse terapie sostitutive.


E’ auspicio degli organizzatori che la trattazione degli argomenti appena descritti da parte dei massimi esperti nazionali del settore, favorisca una discussione capace di orientare la platea in questo ambito clinico ancora privo di linee guida robuste nonché di sottolineare la necessaria multidisciplinarietà nella gestione efficace della gravidanza in pazienti uremiche croniche in trattamento dialitico.


Per la partecipazione al Congresso sono previsti n. 7 Crediti ECM.