Aggredisce un collega, identificato dalla Squadra Mobile
giovedì 30 luglio 2015

E stato identificato e denunciato l’autore della violentissima aggressione perpetrata nelle primissime ore dello scorso 18 luglio in Viale Arno. In particolare, dopo aver ricevuto notizia dei fatti veniva avviava una serie di approfondimenti volti a chiarire la vicenda, considerato che la vittima, M.A.  classe 65, dipendente nel campo della sicurezza di una nota ditta con sede nel capoluogo, si trovava ricoverata in ospedale con diverse lesioni e con una prognosi di diversi giorni.  In particolare la pronta e puntuale azione posta in essere dagli investigatori, permetteva in breve tempo di ricostruire nel dettaglio i fatti ed addivenire all’identificazione dell’autore dell’aggressione, I.S. classe 79, originario della provincia di Lecce, anch’egli dipendente della medesima Società.  Gli uomini della sezione Antirapina coordinati dall’Ispettore PIZZA hanno potuto accertare quindi che la violentissima aggressione avvenuta a poche centinaia di metri dalla sede di lavoro di entrambi, era scaturita per alcune incomprensioni maturate in ambito professionale; gli operatori, individuate alcune telecamere di videosorveglianza utili, riuscivano ad evidenziare oltre che la dinamica soprariportata, anche la ferocia e la determinazione con cui I.S., pregiudicato per reati analoghi, senza alcun preavviso, si scagliava, gratuitamente, sulla vittima, percuotendola con violenza anche quanto questa giaceva esanime in terra.