Raccolta differenziata: in palio 20 biciclette
mercoledì 21 maggio 2008

Riprende, presso l’Isola Ecologica di Ostuni (zona artigianale sulla provinciale per Carovigno) la campagna di sensibilizzazione per la raccolta differenziata voluta dal Comune-Assessorato all’Ecologia e Ambiente e dal gruppo Slia-Enerambiente.


Dopo aver conseguito l’interessante risultato del 14% di raccolta differenziata attraverso la collaborazione tra Comune Slia e la cooperativa Thalassia, riprendono le iniziative di coinvolgimento dei cittadini per confermare e incrementare la percentuale di rifiuti raccolti in maniera differenziata attraverso incontri e premi presso l’Isola Ecologica di Ostuni.


Da un 3% di raccolta differenziata dello scorso anno, si è registrato un incremento di ben 11 punti percentuali.


Per i cittadini ostunesi, già fortemente motivati al miglioramento ambientale e stimolati ad una maggiore sensibilità e responsabilità cittadina nei confronti della qualità della vita, questo trend positivo dimostra in maniera tangibile come in l’Italia non si possano cambiare le abitudini familiari in tempi brevi.


I dati del 2008 continuano ad essere molto incoraggianti, ed è per questo che l’Amministrazione di Ostuni ha deciso di continuare ad agire sul territorio seguendo una politica ambientale legata al coinvolgimento attivo delle famiglie. Sono questi i gruppi sociali strategici su cui impiantare il seme del cambiamento, gli unici capaci di avviare un duraturo e efficiente sistema del riciclo dei rifiuti.


Da un’attenta analisi dei dati raccolti dal 1998 sino a oggi (rielaborati nel grafico allegato), si evidenzia come l’attenzione del Comune di Ostuni alla corretta gestione dei rifiuti abbia fatto crescere considerevolmente la sensibilità ambientale dei cittadini.


La “via delle leggerezza”, così come dice l’Assessore all’Ambiente Cosimo Moro, “assieme alla partecipazione attiva della città a tutti i livelli sta producendo eccellenti risultati di gestione degli spazi pubblici del territorio di Ostuni”.


E’ di 45.000,00 euro la somma che il Comune di Ostuni è riuscito a guadagnare con la vendita di plastica, vetro e carta recuperati con la raccolta differenziata nel 2007.

La decisione dell’Assessorato all’Ambiente è quella di voler restituire ai cittadini questa ricchezza e gli investimenti previsti saranno dedicati a incentivare azioni di miglioramento della campagna di sensibilizzazione, realizzazione di spazi pubblici verdi dedicati alla comunità e parchi giochi per bambini.


Tutti interventi che andranno a migliorare l’immagine della Città di Ostuni.
La nuova campagna di sensibilizzazione che si concluderà il 30 settembre prossimo prevede l’attribuzione di punti sulla propria tessera magnetica, per il conferimento di vetro, carta e plastica. Ad ognuno di questi materiali vengono attribuiti dei punti: 1 punto per 1 kg di vetro; 4 punti per 1 kg di carta e 18 punti per 1 kg di plastica (i punti accumulati nelle campagne precedenti saranno annullati).


In palio 20 biciclette aspettano le famiglie più sensibili e volenterose per una vera e propria mobilitazione al fine di ridurre il peso dei rifiuti e guadagnare altri oggetti più ecologici per la propria casa.


A fine campagna, con una manifestazione pubblica, le prime 20 famiglie che avranno conferito il maggior quantitativo di materiale differenziato, saranno premiate con 20 biciclette nel corso di una manifestazione di premiazione che si svolgerà presso l’”Isola ecologica” insieme ad attività di animazione per ragazzi.


OSTUNI, mercoledì 21 maggio 2008