Il Bastonatore di gatti- incastrato da un video
lunedì 4 maggio 2015

E’ stato denunciato all’autorità giudiziaria presso la Procura di Brindisi, l’anziano uomo che si è reso artefice di maltrattamenti nei confronti di alcuni gatti appartenenti ad una colonia felina censita nella periferia brindisina. L’uomo, è stato individuato grazie ad una ripresa video, già monitorato dai volontari AIDAA, per reiterati comportamenti perseguibili a norma di legge, nei confronti dei gatti stanziali nell’area verde di un complesso condominiale.

“Grazie al filmato – afferma Antonella Brunetti Propresidente Nazionale AIDAA- nel quale risulta inequivocabile la condotta dolosa diretta e sostenuta da più azioni esecutive poste in essere dal reo secondo un medesimo e unitario disegno criminoso, e le segnalazioni pervenute all’Associazione, abbiamo potuto fornire prove concrete alla magistratura competente sul reato commesso, ineludibile per questa Associazione , e, certa, altresì, di una punizione esemplare. “

L’uomo, aveva collocato un bastone pungolato sul muretto di recinzione che circoscrive il condominio, appositamente da utilizzare alla vista dei gatti presenti, verso i quali, aizzato dalla moglie, effettuava una sorta di “caccia alle streghe”, ed appena riusciva ad individuare il gatto intento a riposare fra i cespugli, lo colpiva. Molti i gatti rinvenuti nella zona per morte sospetta non riconducibile ad avvelenamento o auto.

Forti dell’accresciuta sensibilità del pensiero comune per il sentimento verso gli animali e del legislatore che individua negli stessi “quali soggetti aventi diritto”, il nostro auspicio è che l'epoca in cui viviamo richieda un apprendimento che abbia alla base lo sviluppo dell'affettività, della “rispettabilità morale”, una cultura che ci inviti a fare delle nostre vite intrecciate con ogni essere vivente , una grande opera d’arte chiamata “terra”, perché  nessuna cultura è possibile senza l'interazione profonda con il non- umano.


Antonella Brunetti - Propresidente Nazionale AIDAA