Tentata rapina in pieno giorno in viale Aldo Moro
sabato 18 aprile 2015

Tentano di rapinare la gioielleria “Giove” in pieno giorno. Arrestati i due malfattori.


Questa mattina, intorno alle ore 10,00, un nuovo tentativo di rapina è stato perpetrato ai danni della gioielleria Giove ubicata in Viale Aldo Moro. Tratti in arresto Stefano Pennetta brindisino di 27 anni e il suo complice Cosimo Margherita di 34 anch’esso brindisino.

Secondo la ricostruzione dei fatti il Margherita già qualche giorno prima con la scusa di riparare una collanina, appartenente alla moglie, aveva effettuato un sopraluogo nella gioielleria. Sempre da una prima ricostruzione dei fatti i due malviventi si sono introdotti nell’attività commerciale, hanno estratto un coltello e ordinato la consegna dei monili.

Nel frattempo le urla della titolare hanno attirato l’attenzione del marito che si trovava in una stanza attigua, il quale con un revolver, regolarmente detenuto, pur avendo una gamba ingessata è intervenuto contro i delinquenti mettendoli in fuga. Poi la titolare con lucida prontezza ha premuto il tasto antirapina bloccando i due all’interno delle porte di sicurezza. Pronto l’intervento di un vigilante della Securitalia che ha trovato i due in atteggiamento di resa e degli uomini della Sezione Volanti Squadra Mobile che hanno tratto in arresto i due uomini, già noti alle Forze dell’Ordine. I due sono stati condotti presso la Casa Circondariale di Brindisi dove il Procuratore Casto ha disposto il fermo per tentata rapina aggravata.


Di Totleben Francesca
Foto di Alessandro Muccio