Furto alla “Scandiuzzi”: individuato dalla squadra mobile il ricettatore
mercoledì 15 gennaio 2014

Gli Operatori della 2^ Sezione della Squadra Mobile per il contrasto al crimine diffuso, in meno di 48 ore hanno individuato il detentore del materiale rubato e recuperato nell’immediatezza. Infatti, le indagini serratissime, senza soluzione di continuità, hanno permesso di individuare e denunciare all’A.G. competente, il ricettatore della merce trafugata dall’Azienda operante a Brindisi  consistente, lo ripetiamo, in numerosi utensili per uso industriale, la cui mancanza avrebbe pregiudicato, addirittura, la continuità dell’attività lavorativa, senza tralasciare il suo ingente valore. All’individuazione dell’uomo, identificato per P. D. classe ’82 abitante al Quartiere Perrino, pluripregiudicato già noto all’Ufficio investigativo per attività d’indagine pregresse si è giunti, tra l’altro, attraverso il rinvenimento anche delle chiavi di apertura del vano destinato all’occultamento della refurtiva, in suo possesso.  La posizione dell’uomo, deferito in stato di libertà, è attualmente al vaglio della Procura della Repubblica di Brindisi.
Le indagini, finalizzate all’identificazione degli autori del reato, continuano.