Lotta alla criminalità. Intensificato il controllo del territorio
martedì 14 gennaio 2014

Continua la pressante azione di controllo delle Volanti della Questura di Brindisi per contrastare ogni tentativo di recrudescenza di reati predatori  in tutte le aree della città.  In particolare è stato intensificato il  dispositivo di controllo del territorio, predisposto dal Questore di Brindisi Dr. Roberto Gentile, con il potenziamento dell’attività di controllo e preventiva avvalendosi del supporto in potenziamento di pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine di Lecce.  Il dispositivo “a rete” consente la presenza dinamica di equipaggi della Polizia di stato in tutti i quartieri urbani, l’attivazione di numerosi posti di controllo, adeguata pressione su persone orbitanti organizzazioni criminali dediti a reati predatori.



Nell’ambito di detti servizi antirapina nella giornata di ieri una volante ha intercettato nel quartiere paradiso uno scooter nero di grossa cilindrata con due persone a bordo che, alla vista della Polizia, si sono dati alla fuga, uno a piedi per le campagne limitrofe. Bloccato il ciclomotore dopo un breve inseguimento, il conducente, un diciassettenne noto alle forze di polizia, è stato denunciato per guida senza patente e resistenza a pubblico ufficiale procedendo altresì al sequestro del mezzo.  Contestualmente altri 7 equipaggi tra volanti, nibbio e reparto prevenzione crimine hanno proceduto ad effettuare posti di controllo, controlli ai pregiudicati ai domiciliari, sorvegliati speciali, malviventi.  Nel corso delle attività sono stati denunciati due criminali per violazioni degli obblighi connessi alla sorveglianza, sequestrato uno scooter, controllati 76 pregiudicati.