Furto alla “Scandiuzzi”: recuperato dalla Squadra Mobile l’intero bottino
sabato 11 gennaio 2014

Un importante risultato è stato conseguito dagli uomini della Squadra Mobile di Brindisi per bloccare la consumazione dei furti presso gli esercizi commerciali e le aziende cittadine. Poiché, da qualche tempo è stato registrata una sensibile intensificazione dei reati di tipo predatorio nei confronti degli operatori commerciali, questo ufficio ha avviato le opportune attività di contrasto basate su mirati servizi di prevenzione e repressione. E' in tale contesto che, anche in ossequio a precise disposizioni emanate dal Questore di Brindisi, dott. Roberto Gentile, i dispositivi di cui sopra hanno determinato un nuovo importante risultato.

Alle prime luci dell'alba, a seguito dell'ennesimo furto perpetrato presso l'azienda “Scandiuzzi", ubicata nella locale Zona Industriale, gli Uomini della Squadra Mobile, grazie alla conoscenza capillare del territorio e dei contesti in cui maturano queste azioni illecite, hanno individuato il luogo in cui era stata occultata la refurtiva, rinvenendo l'intero bottino consistente in numerosi utensili per uso industriale, tra cui saldatrici, martelli pneumatici, flessibili, trapani magnetici, indispensabili alla prosecuzione dell'attività dell'azienda. La merce asportata, per il valore di decine di migliaia di euro, al termine delle attività di rito veniva prontamente restituita ai legittimi proprietari.