Giornata Mondiale del Diabete
sabato 9 novembre 2013

A Brindisi domenica 10 Novembre in Piazza Vittoria dalle ore 9 alle ore 13, è stata organizzata la Giornata Mondiale del Diabete del 2013 dalla Associazione Italiana Diabetici FAND sezione di Brindisi in collaborazione con la UO di Endocrinologia dell’Ospedale ASL di Brindisi. I quali rappresentanti  saranno presenti volontariamente per effettuare gratuitamente la glicemia alla popolazione non diabetica e per fornire informazioni su come prevenire il diabete mellito.

In Italia il numero di persone con diabete è aumentato in 12 anni di quasi la metà. Si è passati da 2,15 a 3,27 milioni di persone con poco meno di 100 mila casi in più ogni anno e il dato è probabilmente sottostimato. Almeno un altro milione, più probabilmente 1,5 milioni, di persone hanno il diabete senza saperlo.

In Puglia dal 2010 al 2012 il diabete  è aumentato del 2.2% nella popolazione ovvero siamo arrivati al  6.7%, spiega il dott. Antonio Caretto, responsabile della Endocrinologia, Malattie metaboliche e Nutrizione clinica dell’Ospedale ASL di Brindisi e a medio-lungo termine la situazione non migliorerà:  le nuove generazioni sviluppano sovrappeso e obesità più spesso e prima delle  generazioni precedenti e questo fa temere una crescita nel numero di casi di diabete ancora in età lavorativa. Premesso che il diabete è più spesso un ‘mandante’ che un killer, e colpisce soprattutto attraverso infarti e ictus, comunque ci sono 51 persone ogni 100 mila (e quindi 30 mila persone all’anno) che muoiono a causa del diabete.

La Giornata Mondiale del Diabete è probabilmente la principale realizzazione del Volontariato in campo sanitario. Organizzata fin dal 2002 da Diabete Italia Onlus, che coordina l’operato di Associazioni di pazienti e Società Scientifiche della Diabetologia, coinvolgerà quest’anno quasi tutte le 350 Associazioni fra persone con diabete e fra genitori di bambini e ragazzi con diabete esistenti in Italia. Insieme a medici diabetologi, infermieri, dietisti e volontari di altre organizzazioni, organizzeranno in 400 città, da Bressanone a Ragusa, da Trieste a Oristano almeno 500 eventi. La Giornata Mondiale del Diabete che cade il 14 novembre è stata istituita dalla International Diabetes Federation nel 1991 ed è una delle poche ‘giornate’ riconosciute dall’Onu (nel 2006).