La Stamplast torna a lavoro
giovedì 27 marzo 2008

E’ tornata in palestra questa mattina la Stamplast San Vito dopo i meritati quattro giorni di risposo concessi da Cosimo Lo Re all’indomani della matematica salvezza acquisita nella gara del Sabato Santo contro la De Mitri Urbino. Le ragazze di Lo Re prepareranno quest’ultimo scorcio di stagione con la massima serenità per onorare gli ultimi 3 impegni nel migliore dei modi. Le biancazzurre faranno da ago della bilancia nella bagarre promozione dovendo affrontare Castellana e Volta Mantovana, formazioni in corsa per il salto di categoria diretto.

Questa settimana il campionato osserverà un turno di riposo per permettere lo svolgimento a Bologna della Final Eight di Coppa Italia e si ritornerà in campo il 6 aprile. Alla doppia seduta di allenamento odierna farà seguito un allenamento tecnico-tattico previsto per domani e sabato mattina un training in palestra pesi aprirà alle ragazze un week end di relax.


A dispetto dello scetticismo che aleggiava sulla Stamplast, la formazione allestita in estate ha centrato l’obiettivo in maniera impeccabile. Grande merito per il risultato raggiunto va ascritto al gruppo che è andato vai via amalgamandosi con il passare delle giornate e che è riuscito a lottare con il cuore e la grinta al cospetto di formazioni più attrezzate. Sfata per l’ennesima volta il vecchio adagio “nessuno è profeta in patria” il mister Cosimo Lo Re, sanvitese purosangue che, dopo la doppia promozione dalla B2 alla A2, conferma le sue grandi doti di condottiero e guru del volley in tutte le categorie. Un plauso anche allo staff tecnico e medico che hanno supportato il lavoro in palestra in maniera encomiabile, con precisione e puntualità.


“Direi che l’esame è superato a pieni voti – afferma il Presidente Sabatelli – A questo primo anno di serie A2 abbiamo approcciato un po’ timorosi ma con tanta voglia di imparare e di misurarci con una categoria per noi completamente nuova. A parte il risultato sportivo, ritengo che ce la siamo cavata bene anche in ambito logistico e organizzativo grazie ad uno staff via via sempre più competente che si è dedicato con grande spirito di abnegazione alla causa. Ora pensiamo a onorare nel migliore dei modo le ultime tre gare della regular season, poi ci prenderemo un po’ di vacanza prima di rituffarci nuovamente nella splendida avventura della A2 e l’anno prossimo speriamo di poter fare ancora meglio di quanto fatto quest’anno.”



Raffaele Chionna