“Tra Musica, Danza e Poesia .... quando l’arte si tinge di rosa” Sabato 10 marzo 2012 – ore 20.00 - Salone di rappresentanza della Provincia
domenica 4 marzo 2012

“Tra Musica, Danza e Poesia ....  quando l’arte si tinge di rosa” è uno spettacolo originale, tutto al femminile, in programma a Brindisi sabato 10 marzo alle 20.00 nel Salone di rappresentanza della Provincia, promosso e realizzato dall’ Associazione Musicale “Nino Rota” in collaborazione con il Club di Brindisi della “International Inner Wheel” per celebrare, in chiave finemente culturale, il mondo femminile e le sue straordinarie eccellenze.


La sinergia creativa delle artiste Silvana Libardo (pianoforte), Rossella Ressa (soprano), Francesca Salvemini (flauto), Antonietta Buccolieri (ballerina) e delle Innerine prof.ssa Rosa Cervino e Ivana D’Arienzo, ha articolato la serata in quattro parti, contraddistinte da diversi generi musicali e da un particolare omaggio a Debussy per celebrare il 150° anniversario della nascita. La scelta dei brani è ricaduta su musiche adatte a realizzare il giusto ed elegante connubio tra le arti in capo.


Introdotta dalla Prof.ssa Rosa Cervino, con la declamazione di versi dal Cantico dei Cantici, la prima parte propone alcune delle più celebri pagine dell’opera di G. Puccini (“Tu che di gel” da Turandot, “Mi chiamano Mimì” da Bohème, “Vissi d’arte” da Tosca), dell’operetta di F. Lehar (“Tace il labbro” da La vedova allegra) e di quella di V. Ranzato (“Fox della luna” da Il Paese dei Campanelli).

L’omaggio a Debussy è introdotto dalla recitazione della raffinata e suggestiva “La pioggia nel pineto” di Gabriele D’Annunzio, curata da Rosa Cervino, che introduce la fantastica atmosfera di Syrinx, una delle più significative composizioni per flauto solo.

Seguiranno il Preludio dalla Suite “Pour le piano”, per pianoforte solo e “Per invocare Pan, Dio del vento d’estate” per flauto e pianoforte. Quindi Ivana Serinelli reciterà la sua poesia “So che ci sei” annunciando la musica da film di Chaplin (Luci della ribalta) e il musical di Gershwin (Summertime) e di Bernstein (Maria – Tonight).

Con la declamazione di “Pianefforte ‘e notte” di Salvatore di Giacomo, affidata a Ivana Sarinelli, si giunge all’ultima parte, dedicata alla canzone napoletana d’autore di Edoardo Di Capua (Io te vurria vasa’), dei Fratelli De Curtis (Torna a Surriento) e Salvatore Cardillo (Core ‘ngrato).


SILVANA LIBARDO, fondatrice e direttore artistico della “Nino Rota”, ha un curriculum concertistico e didattico di notevole spessore: si è esibita per prestigiose istituzioni in oltre trecento concerti in Italia e all’estero e ha svolto un’apprezzata attività didattica nel Conservatorio “T. Schipa” di Lecce e in corsi di perfezionamento per varie accademie.

ROSSELLA RESSA diplomata in canto al ’’N.Piccinni’’ di Bari e all’Accademia “P.Grassi” annessa al Festival della Valle d’Itria, appare in ruoli da protagonista in prestigiosi allestimenti lirici in Italia e all’estero (Gilda in ’’Rigoletto’’, Violetta in ’’La Traviata’’,  Santuzza in ’’Cavalleria Rusticana’’, Musetta in ’’La Bohème’’, Cho-Cho-San in ’’Madame Butterfly’’, Mimì ne’ ’’La Bohème’’ e altri).

FRANCESCA SALVEMINI flautista e concertista brindisina, vincitrice di numerosi concorsi flautistici, vanta oltre cinquecento esibizioni in ogni parte del mondo (Europa, USA, America Latina, Messico,ecc.) esibendosi come solista con Orchestre prestigiose quali: I Solisti Veneti, Orchestra di Stato di Mosca, Orquesta di Stato del Messico, ed altre.

ANTONIETTA BUCCOLIERI, formatasi alla Scuola del prestigioso “Il Balletto di Puglia”, fa parte del cast del grande Toni Candeloro. Ha interpretato numerosi spettacoli, tra i quali: “Perdutamente Novecento”, “Prologo alla Lirica”, “Notte Romantica”, “Caravaggio, sangue e luce” realizzato a Tirana in collaborazione tra “Il Balletto del Teatro dell’Opera di Tirana e “ll Balletto di Puglia”.